Ascoltate la musica con le cuffie o con gli auricolari? C’è una grande differenza tra le due: eccola!

Cuffie e auricolari

Molti amano fare sport o jogging ascoltando la propria musica preferita: aumenta la voglia di dedicarsi all’attività fisica e, secondo alcuni, migliora anche la prestazione. Chi si dedica a questa attività, solitamente lo fa ascoltando il contenuto musicale con delle cuffie o degli auricolari.

Anche se non tutti lo sanno, c’è una grande differenza tra questi due dispositivi che spesso vengono confusi o erroneamente considerati la stessa cosa. Ma in cosa differiscono e quali sono? Plachiamo questa grande e inaspettata curiosità!

Cuffie e auricolari, non sono la stessa cosa: ecco la differenza.

Cuffie e auricolari

Siamo soliti indicare gli auricolari con il termine cuffiette: nulla di più errato! Questi dispositivi che spesso sono inclusi nella confezione degli smartphone, si caratterizzano per il fatto che vengono inseriti direttamente nelle orecchie, poggiando sulla parte più esterna del condotto uditivo.


LEGGI ANCHE: Fitness, AMRAP la nuova tecnica di allenamento utilizzata dai Vip!


Le loro dimensioni sono quasi sempre molto ridotte e per questo facilmente trasportabili e utilizzabili da chi si dedica allo sport. Questo vantaggio, però, non è del tutto positivo: il loro utilizzo prolungato, infatti, può provocare dolore all’ascoltatore. 

Un altro inconveniente è la facilità con cui si sfilano: non vengono fissate all’orecchio con nessun dispositivo di ancoraggio e, inoltre, avendo una dimensione standard non si adattano facilmente a tutti i condotti uditivi.

In cosa differiscono dalle cuffie

La più evidente differenza tra cuffie e auricolari sta nel fatto che le prime non entrano nel canale uditivo ma poggiano direttamente sull’orecchio o, addirittura, possono avvolgerlo. 


LEGGI ANCHE: Esame audiometrico: tutto quello che c’è da sapere


Il loro più grande vantaggio, oltre alla comodità, è sicuramente l’isolamento dai rumori esterni: esse sono ottime, ad esempio, per l’ascolto di musica a casa. Isolano, infatti, dai rumori della vita domestica e permettono l’ascolto del suono offrendo una migliore qualità.

Sicuramente, un loro svantaggio, invece, sono le dimensioni: presentando un sistema di ancoraggio fisso non risultano facilmente trasportabili. Fare jogging con un paio di cuffie in testa sarà sicuramente molto più scomodo!

Cuffie e auricolari