Le banane sono frutti esotici che contengono numerose proprietà benefiche per l’organismo, ma vengono spesso associate ai problemi dell’intestino come la stitichezza. E’ vero oppure siamo di fronte a un falso mito?

[caption id="attachment_32234" align="alignnone" width="1280"]banane Banane[/caption]

Partiamo col dire che le banane sono un alimento importante da inserire in una dieta sana ed equilibrata, poiché fonte di numerose sostanze come proteine, aminoacidi, vitamine C e B, sali minerali tipo potassio e manganese, carboidrati e anche fibre.

Questo frutto ha un basso contenuto di grassi saturi, colesterolo e sodio: gran parte delle sue calorie derivano dagli zuccheri, per questo chi soffre di diabete deve fare attenzione al suo consumo.

Un’altra sua caratteristica è quella di avere il poter di aumentare il senso di sazietà, permettendo quindi di non abbuffarsi durante i pasti e contrastando l’obesità, è alleato del cuore, prevenendo l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Nonostante tutti questi evidenti benefici per la salute umana, però, la banana è associata ai problemi dell’intestino come la stitichezza.

LEGGI ANCHE >>> Stipsi: quali alimenti evitare per la salute dell’intestino

Le banane causano la stitichezza?

banane
Banane

Le banane sono ricche di fibre, le quali permettono di agevolare il transito intestinale e di alleviare i sintomi della stitichezza. Le fibre solubili, infatti, hanno la capacità di ammorbidire le feci e di migliorarne la consistenza. Dunque, questo frutto non è da considerare causa principale di problemi intestinali, al contrario può servire a risolverli.

Le banane verdi, ad esempio, sono maggiormente ricche di fibre e di amido, per questo sono particolarmente indicate in caso di stitichezza. Ma come si possono gustare al meglio le banane e aiutare il regolare transito intestinale?

Provate con un frullato di banana, fichi e miele da bere la sera prima di andare a dormire, per aiutare la regolarità mattutina. Questi tre ingredienti insieme sono un ottimo alleato dell’intestino. Per preparare il frullato sbucciate e tagliate a rondelle una banane. Poi pelate e tagliate a pezzetti anche il fico. Versate i frutti in un frullatore assieme a mezzo bicchiere di acqua e un cucchiaio di miele. Azionate il dispositivo e frullate il tutto fino a ottenere una bevanda dalla consistenza omogenea.

LEGGI ANCHE >>> Intestino, il secondo cervello umano: quello che non sapevi