Quando le piastrelle si presentano sollevate o rotte intervenire può sembrare difficile senza che si renda necessario cambiare tutto. Ecco quali sono i motivi che causano questo tipo di problema e come intervenire efficacemente.

Piastrelle sollevate: possibili cause e soluzioni

Quando la pavimentazione appare sollevata o rotta, i motivi possono essere diversi.

In questo articolo, vi elencheremo le cause più diffuse e quali sono gli interventi da attuare per evitare di cambiare tutto.

Piastrelle rotte o sollevate: cause e interventi

Piastrelle sollevate: possibili cause e soluzioni

Molto spesso, si opta per le piastrelle poiché considerate in grado di resistere efficacemente all’umidità, ma anche per contrastare i segni del tempo.

Quando il pavimento presenta dei danni, ciò è facilmente identificabile attraverso la presenza di lesioni in corrispondenza delle singole mattonelle. Tali lesioni, tra l’altro, possono poi propagarsi anche su tutta la pavimentazione causando, nei casi più gravi, un’esplosione.

In riferimento alle cause che possono generare questo tipo di problemi, ce ne sono diverse.

Può capitare, ad esempio, che le piastrelle non siano lasciate in posa in maniera corretta e non siano realizzate fughe di dimensioni idonee. Nel primo caso, la pavimentazione è sottoposta a dannosi sbalzi di temperatura mentre, nel secondo caso, non avendo sufficiente spazio a disposizione, tenderà a spaccarsi e a sollevarsi.

Un’altra causa potrebbe essere l’utilizzo di collante non adatto. Questa pratica, di fatti, può causare la comparsa di bolle d’aria che possono, a lungo a generare il sollevamento delle piastrelle.

Leggi anche: RINNOVARE UNA CUCINA IN POCHE MOSSE: I CONSIGLI

Tra le cause più diffuse c’è, infine, l’eccessiva umidità di un ambiente o eventuali perdite delle tubature idriche.

Per intervenire in maniera efficace bisogna, come prima cosa, risolvere la causa che ha dato origine al problema. Di conseguenza, in caso di perdite idriche o umidità, potrebbe essere utile creare una sorta di isolamento.

Leggi anche: COME RIVERNICIARE LE PIASTRELLE? I SEGRETI PER CAMBIARE ASPETTO A CUCINA E BAGNO

Per incollare le piastrelle, inoltre, servitevi di un collante adatto ed eseguire la posa correttamente lasciando tra una piastrella e un’altra, il giusto spazio.

Piastrelle sollevate o rotte? I motivi per cui accade e come intervenire senza cambiare tutto