Un olio di qualità si riconosce tenendo conto di determinate caratteristiche. Scopriamo insieme quali.

L’olio quando pizzica è tutt’altro che non buono, ecco perchè

Capire se un olio è di qualità può sembrare molto difficile. Per riuscire a identificarlo è di fondamentale importanza valutare una serie di aspetti.

A tal proposito, spesso, quando si avverte che l’olio pizzica, le persone pensano che il prodotto non sia buono o comunque di buona qualità. Scopiamo quanto c’è di vero in questa convinzione.

Olio che pizzica è di cattiva qualità? La verità

L’olio quando pizzica è tutt’altro che non buono, ecco perchè

Quando si parla di olio, tra le convinzioni più diffuse c’è sicuramente quella che se pizzica, non è di buona qualità.

In realtà, si tratta di una convinzione più che mai sbagliata che tende a considerare come aspetti uguali la sensazione di pizzichio con il grado di acidità.

La verità invece è che questi due aspetti non hanno nulla in comune.

Quando si parla di acidità dell’olio, infatti, si fa riferimento ad un parametro che in realtà non si può rilevare attraverso i nostri sensi ma sono necessari dei test di laboratorio.

In altre parole, con questo termine ci si riferisce semplicemente alla percentuale di acido oleico libero presente nel prodotto. Questa sostanza infatti attesta la qualità.

In riferimento invece al pizzichio questo è dovuto alla presenza dei polifenoli dalle mille proprietà tra cui:

  • antiossidanti;
  • antinfiammatori;
  • lenitivi;
  • terapeutici.

Di conseguenza, Più l’olio pizzica, più è presente in alte concentrazioni l’oleocantale e più sarà accentuato il suo effetto benefico.

In particolare, uno studio ha indicato come il principale responsabile di questa caratteristica l’oleocantale.

Leggi anche: PERCHE’ L’OLIO DI FEGATO FA COSI’ BENE, QUELLO CHE NON TUTTI SANNO!

Si tratta, nello specifico, di un polifenolo che presenta la una composizione molto simile all’ibuprofene.

Quest’ultimo altro non è che uno dei principi attivi più diffusi all’interno dei farmaci antiinfiammatori e antidolorifici.

Ciò detto, è chiaro che quando assaggiamo un olio che pizzica, questa è una caratteristica che rivela la sua qualità e il suo effetto benefico.

Leggi anche: L’OLIO DI OLIVA NON SOLO IN TAVOLA, HA UN SEGRETO CHE NESSUNO CONOSCE

L’olio quando pizzica è tutt’altro che non buono, ecco perchè