L’olio di fegato è un vero toccasana naturale per mente, corpo, organismo e possiede molteplici benefici!

olio di fegato

Molti sottovalutano l’efficacia dell’olio di fegato derivato dai pesci grassi mediante l’olio delle loro carni. Definito olio fisso cioè la miscela di lipidi mediante il processo di distillazione. Ricco di vitamine, acidi grassi essenziali per muscoli, ossa e organi.

Purtroppo ha un lieve odore di pesce che può dar fastidio, ma è molto benefico quindi si può fare il sacrificio di ingerirlo. Si consiglia di tenere il prodotto lontano dalla luce, all’aria o fonti di calore in modo che non alteri il sapore o il colore.

LEGGI ANCHE: Olio di oliva, i benefici che non conoscete

Benefici e controindicazioni dell’olio di fegato!

olio di fegato

La sua composizione è ricca di elementi nutritivi efficaci per il corpo e per la mente, ma soprattutto per l’organismo. Essendo ricco di acidi grassi come l’omega-3, è molto utile le infiammazioni delle articolazioni, per le giunture dei vari legamenti o per combattere l’artrite reumatoide.

Secondo alcuni studi pare che assumendo periodicamente l’olio derivato da un pesce può aiutare a mantenere flessibili le articolazioni rigide ed è un valido alternativo a farmaci aggressivi anti-infiammatori non steroidei.

Si consiglia per chi soffre di problemi di cuore o per chi vuole migliorarne i valori e lo stato di salute. Regolarizza la pressione sanguigna, la viscosità del sangue o per diminuire i livello di grassi nocivi presenti nel sangue.

È possibile assumere due volte alla settimana del merluzzo in modo che l’omega 3 al suo interno doni giovamento al cuore. Utile anche per le membrane del cervello, in modo che le varie informazioni, la comunicazione o messaggi vengano compresi e captati al volo.

Pare che mangiare olio di fegato o pesce renda più intelligenti e i livelli di depressione risulteranno minimi. Inoltre essendo ricco di vitamina D3, vitamina essenziale per il corretto assorbimento di calcio nelle ossa, aiuta quest’ultima ad essere più robuste, spesse e molto più sane, evitando rischi di fratture, malattie delle ossa o precoce rachitismo nei bambini o gli anziani.

Infine sempre secondo alcuni studi il retinolo presente nell’olio di fegato, aiuti a mantenere stabili i livelli cellulari dei tessuti degli occhi e contro la degenerazione maculare dovuto all’età.

Le controindicazioni sono minime, si sconsigli a di assumerlo se si è allergici al pesce, durante una gravidanza in corso e si consiglia di non eccedere nel dosaggio giornaliero o periodico.

LEGGI ANCHE: Come rafforzare il sistema immunitario attraverso l’alimentazione, ci sono cibi fantastici

olio di fegato