Nei prossimi mesi cambia tutto per coloro che percepiranno il reddito di cittadinanza: ecco le modifiche apportate. 

reddito di cittadinanza

Senza dubbio, il reddito di cittadinanza è una misura che ha aiutato e che continua ad aiutare molti italiani in difficoltà. Molte persone, infatti fanno affidamento proprio su questo sussidio per pagare servizi fondamentali come, ad esempio, la spesa alimentare.

Nei prossimi mesi, però, cambia tutto: ci sono, infatti, delle novità in vista per coloro che lo percepiscono. Scopriamo insime quali sono le modifiche apportate.

Reddito di cittadinanza, cambia tutto: ecco cosa succederà

reddito di cittadinanza

La nuova legge di bilancio ha portato anche a una stretta per quanto riguarda le condizioni del reddito di cittadinanza. Si parte da 5 euro in meno ogni mese se entro sei mesi non è stato trovato un nuovo impiego.


LEGGI ANCHE: Bonus affitto fino a 2400 euro, la novità di Draghi: i requisiti per ottenerlo


Ma non solo! La card nella quale viene versata la cifra mensilmente verrà disattivata dopo il rifiuto di ben due offerte di lavoro. 

Le nuive regole e le sanzioni previste

Tale riforma, tuttavia, non verrà applicata in quelle famiglie sono tutti i membri sono inoccupabili, in cui un membro ha di tre anni o una disabilità grave.


LEGGI ANCHE: Bonus luce e gas ecco finalmente una bella pensata del governo, ecco come rientrarci


Al momento della richiesta, inoltre, i Comuni dovranno effettuare diversi controlli anagrafici, di residenza e di soggiorno.

Tali controlli dovranno essere sia preventivi che successivi, entro 90 giorni dall’approvazione del sussidio. Coloro che falsificano i documenti, infatti, rischiano un’inchiesta per danno erariale.