Quante volte vi è capitato di ritrovare il lavandino della cucina intasato senza capire come fare, visti gli innumerevoli piatti da lavare. Ecco la soluzione che fa per voi!

Purtroppo non si può mai sapere quando il lavandino farà i capricci intasandosi, ma è possibile con semplici, veloci ed efficaci prodotti ecologici risolvere il problema in men che non si dica.

lavandino

È possibile finalmente ridurre le innumerevoli spese dell’idraulico risolvendo da soli a casa l’inconveniente. L’importante è munirvi di pazienza, senza perdersi d’animo nel momento in cui notate che il lavandino risucchia l’acqua lentamente.

Non vi resta che affidarvi ai prodotti reperibili in casa, tanto non avete molto da perdere. Inoltre a differenza di prodotti costosi in commercio che promettono l’impossibile o vari detersivi chimici, non rischierete di inalare fumi nocivi o di perdere tempo a vuoto!

Rimedi naturali efficaci per sgorgare il lavandino!

lavandino

Esistono vari rimedi naturali ed ecologici in grado di ripulire sia il lavandino che le varie tubature. Prodotti semplici e facili da reperire in casa, inoltre sono anche economici visto che molti prodotti venduti in commercio prometto l’impossibile spesso senza risolvere la situazione.
Per nulla chimici come soda caustica, acido o candeggina che possono inquinare ulteriormente e creare danni alla salute. I due prodotti consigliati fortemente sono il bicarbonato di sodio e l’aceto di vino bianco.
Il bicarbonato è possiede notevoli proprietà disinfettanti ed è valido anche come sturalavandini. Lo stesso vale per l’aceto di vino, impiegano per lucidare, disinfettare e utilizzato in molteplici faccende domestiche.
Innanzitutto prima di passare al procedimento si consiglia di portare a bollore un litro d’acqua. Una volta che l’acqua è arrivata a bollore non vi resta che versare nello scarico intasato 100 grammi di bicarbonato di sodio e un bicchiere d’aceto.
Piano piano versate nello scarico la pentola d’acqua bollente, facendo attenzione a non bruciarvi. Lasciate agire per almeno 5 minuti, ripetendo o meno il procedimento se la situazione non funziona dal primo momento, munendovi di uno sturalavandini.
lavandino