Attraverso un paio di occhiali speciali è possibile esplorare lo spazio e l’universo restando a casa: ecco di cosa si tratta e come fare.

Spazio e universo

E quindi uscimmo a riveder le stelle“, recita il Sommo Poeta Dante Alighieri in uno dei versi più carichi di significato della Divina Commedia. Da sempre, infatti, l’uomo è stato attratto da ciò che c’è lassù nel cielo: da questa curiosità la voglia di scoperta ed esplorazione. 

Una voglia che è sempre di più alla portata di tutti e che da oggi, può essere possibile anche restando comodamente seduti sul divano della propria casa. Vi sembra impossibile? Scopriamo meglio come fare e di cosa stiamo parlando!

Virup e un paio di occhiali speciali: l’universo e lo spazio sono alla portata di tutti

Spazio e universo

Virup è il Virtual Reality Universe Project e, da oggi, vi permetterà di poter esplorare i confini conosciuti della nostra galassia pur restando al sicuro sulla Terra. Il progetto sviluppato dal laboratorio di astrofisica della École Polytechnique Fédérale de Lausanne, consiste in una sorte di Google Earth dello spazio. 


LEGGI ANCHE: Stelle cadenti: cosa sono in realtà?


Esso è un programma che contiene sotto forma di mappa virtuale, ben 8 database per visualizzare graficamente migliaia di esopianeti, decine di milioni di galassie, centinaia di milioni di oggetti spaziali e miliardi di fonti luminose. 

Anche se esiste solo la versione beta, per ora, tale programma è comunque accessibile con alcuni dispositivi per la realtà virtuale. Vi basterà indossare i vostri occhiali appositi ed immergervi a pieno nelle stelle.

Il programma dei ricercatori

L’intento dei ricercatori che hanno lavorato a questo progetto è quello di mettere a disposizione tutti i dati raccolti per la ricerca e per la divulgazione scientifica. Le immagini artistiche, infatti, sono più dettagliate nel momento che i dati contenuti nel database sono più dettagliati a loro volta.


LEGGI ANCHE: Stelle e Pianeti, le differenze: ecco come riconoscerli a occhio nudo


Ciò permetterà delle immagini migliori e più prossime alla realtà qualora, un domani, ci dovessero essere più dati in merito.

Non vi resta altro che sedervi, indossare i vostri visori Vr e godervi spazio e universo così come i nostri antenati l’hanno sognato. 

Spazio e universo