I medici stanno mettendo in guardi in merito ad un anomalo aumento dei  traumi cranici per via dei monopattini. Ecco l’escalation di incidenti.

Sempre più traumi cranici per via dei monopattini, allarme dei medici

Con l’allentamento delle misure per contrastare l’avanzata dei casi di coronavirus, è ritornato ad aumentare il traffico nelle strade italiane.

A questo aumento si è affiancato un drastico aumento degli incidenti causati dai monopattini con la registrazione di un elevato numero di casi di traumi cranici. Ecco i dati.

Traumi cranici da monopattino: l’allarme dei medici del Pronto Soccorso

Sempre più traumi cranici per via dei monopattini, allarme dei medici

Emiliano Cingolani, medico rianimatore del dipartimento di emergenza del San Camillo di Roma, ha dichiarato di non aver mai visto una situazione del genere con l’aumento degli incidenti con il monopattino a cadenza di almeno uno a settimana.

Questo ha costretto i medici a inventare una precisa tipologia di traumi da monopattino.

Il problema secondo Cingolani risiede nel fatto che tali mezzi di trasporto sono utilizzati senza alcun tipo di protezione aumentando notevolmente il rischio di essere soggetti a incidenti anche gravi.

Per il professore, di fatti, si tratta di un problema di natura sociale che colpisce soprattutto le giovani generazioni che, in maniera sconsiderata, utilizzano questo tipo di mezzo di trasporto sottovalutando di gran lunga i suoi rischi.

Leggi anche: MONOPATTINI NUOVE REGOLE PER L’UTILIZZO: ECCO I LIMITI E DIVIETI!

Basti pensare che l’attuale norma prevede l’uso del casco soltanto nei ragazzi che hanno compiuto 14 anni di età

Cingolani ha voluto fare un appello al governo affinché dia vita ad una legge che regoli in maniera più severa questo fenomeno.

In particolare, l’esperto ha chiesto un atto di coraggio alle autorità e di porre fine ad un’idea sbagliata che considera questi mezzi di trasporto dei giocattoli.

Leggi anche: COME ANDARE IN MONOPATTINO SENZA FATICA: ECCO COSA FARE

Si tratta, in poche parole, di un importante appello che speriamo che sia accolto dal governo e porre fine a quest’ondata di incidenti che possono rivelarsi davvero grave e, in molti casi, anche mortali.

Sempre più traumi cranici per via dei monopattini, allarme dei medici