La colf e la badante sono due professioni che si distinguono anche se apparentemente sembrano assomigliarsi. Scopriamo insieme quali sono le differenze tra colf e badanti.

Quella della colf come anche quella della badante sono due figure professionali che sembrano presentare più di qualche somiglianza. In realtà, non è così dal momento che la legge le considera in maniera differente.

Scopriamo insieme in che modo sono distinte l’una dall’altra.

Colf e badanti: le differenze tra le due professioni

La colf non è una badante e viceversa: le differenze secondo la legge

Iniziamo col dire che le professioni in esame appartengono alla stessa categoria ossia quella dei collaboratori domestici. Questi svolgono prestazioni volte a rendere più agevole la vita familiare e svolgono un’attività continuata nel tempo presso l’abitazione stessa del datore di lavoro.

In sostanza, le diversità riguardano le mansioni che ognuna di queste professioni sono chiamate a svolgere, dal grado di esperienza e, infine, dalle responsabilità che è chiamata a svolgere.

Leggi anche: 104 E INVALIDITA’, COSA PREVEDE LA LEGGE, COME OTTENERLA E QUALI SONO I REQUISITI

In genere, il termine colf è utilizzato per indicare una figura professionale che si occupa svolgere le attività che riguardano prettamente la pulizia dell’abitazione, preparare da mangiare e coì via.

Quando, invece, ci si riferisce ad una lavoratrice che svolge la professione di badante si intende qualcosa di diverso dalla colf. Questo perchè la badante si occupa di prestare assistenza ad una persona che si trova all’interno del nucleo familiare che in molti casi non è autosufficiente e richiede una persona al fianco per svolgere le attività quotidiane.

Leggi anche: BADANTE IN CASA: COME DEVE COMPIRTARSI SECONDO LA LEGGE?

In linea di massima possiamo dire che la colf si trova in un gradino più basso rispetto alla badante. Di conseguenza, lo stipendio appare diverso anche se cambia in base a diversi fattori quali, ad esempio, l’esperienza, l’orario di lavoro e le responsabilità ricoperte. Com’è ovvio, in genere, il lavoro di colf prevede uno stipendio più basso rispetto a quello di badante che, comunque, è superiore ai 1200 euro al mese.

La colf non è una badante e viceversa: le differenze secondo la legge