Se spendete troppo al supermercato ecco l’articolo che fa per voi: 10 trucchi sorprendenti per risparmiare sulla spesa

Negli ultimi anni c’è stato un rincaro dei prezzi sugli articoli alimentari e anche molti supermercati delle grandi catene speculano sul prezzo di alcuni generi. Le famiglie, dunque, hanno sempre meno denaro da spendere per i beni essenziali e la spesa settimanale: spesso esse rinunciano a qualcosa o fanno a meno di generi che sono comunque definiti essenziali. 

Ci sono, però, alcuni trucchetti che possono farvi risparmiare molto denaro da spendere in beni altrettanto essenziali. Eccone 10 che salveranno la vostra spesa settimanale! 

Risparmiare con la spesa è possibile: ecco 10 trucchetti che salveranno le vostre finanze

Risparmiare spesa

Risparmiare sulla spesa alimentare non significa necessariamente rinunciare a qualcosa che piace o di cui si ha stretto bisogno. Ci sono molte opzioni che, però, non portano le famiglie a rinunciare alla qualità o, alla quantità di quanto necessario.


LEGGI ANCHE: Covid: come disinfettare la spesa per evitare il contagio


Con un pò di organizzazione e pianificazione, infatti, è possibile arrivare a fine mese con qualche euro in più. Scopriamo insieme 10 di questo meravigliosi trucchetti che vi porteranno ad un nuovo stile di vita. 

Le dritte per un risparmio assicurato

Bastano 10 dritte ad assicurarvi un discreto risparmio sulla spesa alimentare settimanale. Non parliamo di rinunciare al vosto condimento per pasta preferito ma ad imparare a spendere intelligentemente.


LEGGI ANCHE: Bonus condizionatori: come ottenerlo senza ristrutturare casa


Ecco le dritte che non lascerete andare via mai più:

  • Pianificate i vostri bisogni settimanali: pianificare è un buon metodo per risparmiare. Tenere nota di ciò che finisce giorno per giorno e di ciò dui cui non avrete bisogno ancora per un pò. Alcuni beni, come lo zucchero o il sale, infatti, sono più durevoli di altri come, ad esempio, il latte. 
  • Fate una sola spesa a settimana invece che comprare giorno per giorno: tenete conto di tutto quello che consumate nell’arco di una settimana e acquistate in base a ciò. Durante i giorni che verranno avrete il piano alimentare e la dieta da tenere giorno per giorno. In questo modo risparmierete non acquistando cibo che, poi, andrà a male perché non lo consumerete.
  • Aprite gli occhi e aggiornatevi sulle offerte dei vari supermercati: ci sono moltissime catene di supermercati che tutte le settimane presentano delle offerte vantaggiosissime. Chi di voi non ha mai sentito parlare del 3×2? Queste offerte molto spesso riguardano anche generi come la carne, gli affettati o le verdure.
  • Comprate dai locali: accorciare la filiera produttiva è sempre un buon modo per spendere di meno. Acquistate frutta e verdura dal contadino o dal fruttivendolo del quartiere; la carne dal macellaio sotto casa e così via. I prezzi di questi piccoli negozianti sono sempre più bassi delle grandi catene e la qualità è decisamente più alta. 
  • Sottomarca non significa meno qualità: non affidatevi sempre ai grandi marchi con prezzi astronomici. Molto spesso le sottomarche o i marchi dei grandi gruppi vi garantiscono la stessa qualità ad un prezzo molto più contenuto. 
  • Fate la spesa al discount: in giro per l’Italia ci sono tantissimi discount che vi permetteranno di spendere anche meno della metà di quanto non spendiate già. Affidatevi con tutta tranquillità a loro: non ve ne pentirete.
  • Via il futile: molto spesso compriamo cose spinti dalla golosità che poi non consumiamo. Cercate di fare una cernita nel momento in cui fate la lista della spesa: cosa vi serve davvero e cosa, invece, è completamente rinunciabile?
  • L’autoproduzione: fare una torta o dei biscotti in casa per la colazione costa decisamente meno di un chilo di biscotti confezionati o di una torta. I dolci fatti in casa, inoltre, sono molto più salutari e buoni di quelli confezionati: i vostri bambini li adoreranno!
  • Via la plastica: in molte città ci sono dei negozi che vendono i detersivi sfusi. Un’opzione, questa, che vi permetterà di spendere di meno in prodotti per la pulizia della casa e di dare una mano all’ambiente inquinando di meno. 
  • Si alle confezioni risparmio: questo genere di confezione assicura un prezzo al chilo del prodotto molto più basso rispetto al prodotto standard. Avrete prodotto per più settimane ad un prezzo al chilo minore.

risparmiare spesa