Questo che sta per cominciare sarà un anno senza mascherina a scuola? Una sentenza del TAR ha lasciato tutti senza parole.

Se nei giorni precedenti all’inizio della scuola sono stati sollevati dei dubbi sull’utilizzo delle mascherine in classe da parte dei bambini, il TAR ha sentenziato un’importante decisione in merito. 

Parliamo del TAR del Lazio che nella sentenza 9343/2021 si è pronunciato in merito a questo obbligo e, in particolare, per quanto concerne l’uso di questo dispositivo nel banco. Il richiedente, infatti, ha sollevato il dubbio sull’obbligo di indossarla quando il bambino è seduto al banco e le distanze di sicurezza sono ampiamente rispettate.

Possibile stare senza mascherina a scuola? La sentenza del TAR

Mascherina a scuola

Una sentenza del TAR ha chiarito le idee in merito all’utilizzo della mascherina a scuola: un richiedente, infatti, si era rivolto al Tribunale sollevando dubbi circa questo obbligo. Secondo il ricorrente, infatti, tale obbligo era contrario a quanto dichiarato dall’OMS e dall’UNICEF.


LEGGI ANCHE: Positivo in classe: ecco cosa succede con l’inizio della scuola.


Ulteriori dubbi sui danni psicologici subiti dai più piccoli erano stati sollevati, sempre in merito a tale obbligatorietà. Nonostante, dunque, il fondamento della richiesta, la sentenza del TAR ha rovesciato ogni dubbio e convinzione. 

Obbligo di mascherina in classe: il tribunale si esprime

La sentenza espressa dal TAR ha ritenuto “illegittimo il d.P.C.M. 14 gennaio 2021 nella parte in cui impone l’uso delle mascherine a scuola anche in situazione di rispetto delle distanze previste dalla normativa emergenziale Covid-19 e senza prevedere alcuna misura al fine di garantire che un minore, pur privo di patologie conclamate, possa essere esonerato dall’uso della mascherina in classe ove risenta di cali di ossigenazione o di altri disturbi o difficoltà“.


LEGGI ANCHE: Greenpass a scuola: ecco chi è escluso dall’obbligo


Tuttavia, è importantissimo sottolineare che nonostante tutto l’obbligo resta: questo perchè la stessa sentenza è stata dichiarata improcedibile in quanto ottenuta su un obbligo scaduto. 

Le mascherine, dunque, sono confermate anche per questo nuovo anno scolastico, anche perchè il fondamento scientifico sulla indubbia sicurezza dei bambini al banco con la distanza di sicurezza resta comunque vacillante.

Mascherina a scuola