In questa guida scoprirete tutto quello che non sapevate sulle telline o arselle!
Le telline sono molluschi che appartengono alla famiglia dei Verenoidi e dei Tellinoidi. Da quest’ultimi pare derivi il nome biologico ed esistono più di 5 specie diverse diffuse nei mari italiani. Le telline posseggono una conchiglia cuneiforme, composta da due valve.
La superficie è liscia e il suo colore caratteristico è il marrone con varie striature chiare, mentre parte interna è completamente bianca. L’aspetto è simile a quello delle vongole anche se la forma e il sapore è completamente diverso.
Nascono nella parte superiore del mare e si trovano in zone con climi temperati. Di solito si riproducono durante la primavera e l’estate e sono eccellenti scavatrici. Si nutrono principalmente di plancton e materiale organico, la pesca delle telline avviene come quella delle vongole, mediante draghe natanti o turbine soffianti.
LEGGI ANCHE:  Telline: come spurgarle facilmente

Curiosità e valori nutrizionali delle telline!

telline

Dopo una giornata al mare moltissime persone decidono di tornare a casa con un bel sacchetto colmo di telline, pronte per essere cucinate al meglio. Essendo molluschi versatili è possibile utilizzarli per uno spaghetto o un risotto di mare, come secondo mangiate fresche con il limone accompagnate con un bel bicchiere fresco di vino bianco o prosecco rosé.

È possibile ideare anche un sugo fatto di telline o una zuppa colma di pesce di stagione come le cozze, i cannolicchi, le vongole, i gamberoni e molto altro ancora. Generalmente si consiglia di cuocerle in modo da evitare virus, batteri o epatite A.
Specialmente per le donne in gravidanza, bambini e anziani. Non si hanno molte informazioni certe e specifiche sull’apporto calorico delle telline, ma di per certo si sa che contengono colesterolo e pochi acidi grassi.
Ovviamente per chi soffre di colesterolo si consiglia un consumo moderato, inoltre le telline sono ricche di sodio, sale minerale sconsigliato per chi soffre di ipertensione. La presenza di carboidrati è quasi assente, non è possibile stabilire per certo la presenza di proteine, vitamine e sali minerali, ma pare posseggano un alto valore biologico.
LEGGI ANCHE:  Sapevate che si può cuocere la pasta con i sassi del mare: ecco perché si fa e dove
telline