Disfare la valigia è diventato un trauma, è un fattore psicologico. Cosa bisogna sapere.

Al ritorno dalle vacanze può capitare che la valigia rimanga in camera ancora piena di vestiti da lavare e oggetti da riporre. I sensi di colpa si accumulano, ma il ritorno al lavoro e le faccende da fare in casa vi portano via troppo tempo. Non bisogna sentirsi in colpa, però, è tutto normale e ha una spiegazione ben precisa.

La malinconia per la fine della bella stagione e del tempo libero prende il sopravvento e si accompagna al duro ritorno al lavoro e a tutte le incombenze della quotidianità. Questo stato d’animo negativo influisce sul nostro comportamento, tanto che disfare la valigia diventa quasi una difficoltà insormontabile. C’è anche dell’altro però. Ecco cosa bisogna sapere.

LEGGI ANCHE: VACANZE, COME FARE LA VALIGIA PERFETTA

Perché disfare la valigia è diventato un trauma

disfare valigia

Se anche voi siete tra quelle persone che rimandano sempre il disfare la valigia una volta tornate dalle vacanze, non dovete vergognarvi è un comportamento molto comune e non è dovuto a semplice pigrizia ma a che fare con ragioni psicologiche profonde.

Disfare la valigia, infatti, sancisce la fine delle vacanze e la ripresa della routine quotidiana, spesso monotona o difficile e piena di problemi. Il tempo libero della vacanza, della spensieratezza, del divertimento e della scoperta è finito. Si torna alla normalità e per molti al grigiore della città.

Lasciare la valigia in giro per casa ancora con tutti i vestiti e accessori all’interno può essere un modo, inconscio, per non far finire la vacanza e chiudere un periodo della propria vita, ma provare a prolungare quel sentimento di curiosità e di gioiosa attesa.

Procrastinare, però, può peggiorare lo stato d’animo negativo. Alla fine vi ritroverete con più lavoro da fare, tra cose da mettere a posto e da lavare.

Il consiglio degli psicologi è di disfare subito la valigia appena rientrati, mettendo subito i panni in lavatrice. Con ancora l’euforia della vacanza addosso, anche se terminata, farete meno fatica. E se le cose da mettere a posto sono tante, potete procedere gradualmente. Prima con le cose più ingombranti o che facile mettere via e poi con gli oggetti che hanno bisogno di essere lavati e riposti (ad esempio i giocattoli del mare dei bambini).

Ascoltate un po’ di musica allegra mentre fate questo lavoro, magari quella che ascoltavate in vacanza. Vi aiuterà ad affrontare il tutto con uno spirito positivo.

LEGGI ANCHE: PREPARIAMO LA VALIGIA, QUALI MEDICINE PORTARE IN VACANZA?

disfare valigia