Uno studio condotto da una ricercatrice dell’Università Federico II di Napoli, pubblicato sulla rivista il Salvagente, ha evidenziato che molti integratori sarebbero praticamente inutili per l’organismo. Scopriamo insieme per quale ragione.

La professoressa Fabiana Quaglia ha condotto un importante analisi sull’efficacia o meno degli integratori per la salute del nostro organismo.

Oggi, infatti, si fa largo uso di questo tipo di prodotti senza essere realmente a conoscenza della loro utilità.

Stando a quanto emerso dallo studio, infatti, molti di essi si rivelerebbero praticamente inutili per la nostra salute ecco perché.

Lo studio sugli integratori: quali sono quelli inutili?

Il più delle volte ingannevoli, quali sono gli integratori inutili

La professoressa Quaglia ha voluto analizzare una serie di categorie, tra cui:

  • integratori multivitaminici;
  • integratori di aminoacidi;
  • olii essenziali;
  • integratori di natura botanica.

Ebbene, dallo studio è emerso che in ben 3 casi su 6 le compresse non avrebbero avuto nessun effetto su coloro che le assumevano. Il motivo? Questo tipo di prodotti, alcune volte, non riescono a disgregarsi all’interno del fluido intestinale.

Leggi anche: SCOPERTA FINALEMNTE LA CORRELAZIONE TRA LE VITAMINE E SALI MINERALI CONTRO IL COVID19

A tal proposito la ricercatrice ha spiegato che l’arco di tempo durante il quale gli integratori si disgregano deve essere breve. In caso contrario, infatti, non si verifica l’attivazione dell’assorbimento dei principi attivi da parte dell’intestino.

Si tratta, dunque, di uno studio che ha reso necessario un dibattito intorno al problema dell’utilità o meno di alcuni integratori.

A tal proposito, il presidente di Federsalus, Germano Scarpa, ha fatto sapere che sarà presto oggetto di dibattito. Tuttavia, ha anche voluto precisare che i controlli dell’intera filiera di questo tipo di prodotti è sottoposta a controlli molto serrati. Ciò significa che grazie a delle tecniche molto avanzate, le compresse riescono a disgregarsi e quindi ad essere assorbite dall’intestino.

Leggi anche: LA VITAMINA FONDAMENTALE PER SANGUE E OSSA: ATTENTI PERCHE’ L’ECCESSO E’ DANNOSO

E’ importante, quindi, acquistare solo prodotti realizzati con buone tecniche farmaceutiche. In caso contrario, di fatti, può  emergere il problema evidenziato dallo studio condotto dalla professoressa Quaglia relativo all’inutilità dell’assumere integrazioni alimentari.

Il più delle volte ingannevoli, quali sono gli integratori inutili