Se siete curiose di sapere il modo migliore ed efficace per eliminare i peli nella zona intima, siete nel posto giusto!

È arrivata l’estate, con le vacanze è di rito depilarsi specialmente nelle zone più critiche e sensibili. Spesso molte donne attuano metodi dolorosi e per nulla efficaci, procurandosi tagli evidenti, peli incarniti e bolle dolorose. Finalmente è possibile scegliere vari modi in grado di risolvere il problema alla radice, valutando i vari pro e contro delle varie opzioni offerte.

Ovviamente ogni donna ha una crescita differente dei peli, quindi valutate bene la scelta che può fare al caso vostro. Molte donne incapaci e per paura di fare un disastro, si affidano a mani esperte come le estetiste, anche se spesso la tariffa risulta fin troppo costosa. Grazie a questi semplici consigli è possibile depilare la zona bikini, comodamente a casa senza troppi sforzi, dolori, fastidi o arrossamenti vari!

LEGGI ANCHE:  Eliminare i peli dal viso: i metodi efficaci

2 modi per depilare la zona intima!

intima

Bisogna fare innanzitutto delle premesse:

  1. I peli coprono la zona intima per proteggerla e difenderla dall’attacco di vari batteri, virus, herpes, funghi che potrebbero proliferarsi intaccando la flora batterica. Nel caso peggiore, si può incorrere nel papilloma virus quindi ponderate bene la vostra decisione.
  2. La zona intima possiede una sua temperatura, umidità e PH della pelle. Se alterata si può incorrere in micosi, cattivi odori, prurito, infezioni vari o la vulnerabilità della zona. Inoltre i peli svolgono una funzione termoregolatrice.
  • Rasoio: con questa tecnica è possibile rimuovere i peli in maniera veloce nel minor tempo possibile. Se optate per questa scelta per il poco tempo a disposizione, si consiglia di ammorbidire la zona utilizzando un balsamo delicato per i capelli o una schiuma da barba per donne. Si ricorda che i peli ricresceranno duri e ispidi, ritrovandovi una area molto più delicata del solito, con brufoli doloranti e pelle infiammata. Dopo la depilazione applicate una crema lenitiva alla calendula, aloe vera o camomilla e utilizzate indumenti intimi in cotone e per nulla stretti. Evitate inoltre di utilizzare lamette da barba per uomo visto che le lame risulteranno molto più taglienti e dolorose.
  • Crema depilatoria: un altro valido metodo è una crema da applicare sulla zona intima per un massimo di 15 minuti evitando la zona interna della vulva. Questa crema grazie ad alcuni agenti chimici al suo interno, indebolisce il pelo, riuscendo con la spatolina in dotazione a raschiare tutti i peli della zona. È indolore, veloce ma di breve durata purtroppo.

LEGGI ANCHE:  Stanche della depilazione dolorosa? Ecco alcuni metodi sensazionali!

Altri metodi indolore ma efficaci!

intima

  • Ceretta: se volete optare per questo metodo, si consiglia una mano da una persona esperta, valida alternativa in grado di strappare via il bulbo del pelo per alcune settimane. Si consiglia di evitare se si ha una pelle molto sensibile. Se invece si decide di farlo a casa, in commercio esistono sia le strisce depilatorie già pronte, la cera o la ceretta negli appositi distributori riscaldanti.
  • Laser: in questo caso invece si opera sui vari follicoli alla radice, pur periodo che varia dall’1 ai 2 mesi. Si consigliano dalle 8 alle 10 sedute per ottenere un risultato ottimale e definitivo. Chiedete una consulenza alla vostra estetista di fiducia valutando il numero di sedute da fare in base alla vostra tipologia di pelle, alla quantità di peli presenti e come procedere nella zona intima. Il procedimento non è doloroso, si può avvertire un maggiore calore nella zona però. Evitate di acquistare dispositivi decidendo di farlo da sole se non volete creare un pasticcio.
intima