Gli afidi, o pidocchi delle piante, possono essere il nemico numero uno del vostro giardino: ecco i rimedi non tossici per eliminarli in modo naturale.

Gli appassionati di piante e di giardinaggio saranno concordi nel considerare i pidocchi delle piante come un pericoloso nemico da eliminare. Se le vostre creaturine verdi sono state attaccate da questo parassita bisogna intervenire immediatamente perchè potrebbe portare anche la morte della piantina.

Se i rimedi più commerciali come i pesticidi e le sostanze chimiche non fanno per voi non temete: ci sono tantissimi rimedi naturali e non tossici che saranno comunque molto efficaci. Scopriamoli insieme!

Pidocchi delle piante: eliminarli con i rimedi non tossici

Pidocchi delle piante

I pidocchi delle piante sono dei parassiti dalle piccole dimensioni che possono raggiungere fino ai 3 millimetri. Il loro colore può variare significativamente e possono anche mimetizzarsi con il verde delle foglie per rendere più difficile il loro riconoscimento.


LEGGI ANCHE: Insetti che mangiano le foglie: come mandarli via dal giardino


Una volta posizionati sulle piante cominciano a succhiare la linfa dalle foglie iniettando, al suo posto, la loro saliva. Tale sostanza favorisce l’arrivo di altri insetti e la formazione di funghi e parassiti che in poco tempo portano alla morte della pianta.

Se ne vedete qualcuno sappiate che rimediare è possibile e che per ottenere un risultato efficace non c’è bisogno di utilizzare sostanze chimiche o potenti insetticidi.

Ecco come fare con i rimedi naturali.

Una miscela apposita

E’ possibile utilizzare degli ingredienti facilmente reperibili in casa ed economici per creare un portentoso insetticida naturale e non tossico per eliminare il problema di questi parassiti. Avrete bisogno di:

  • 800ml di acqua tiepida
  • 5 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di sapone di Marsiglia grattugiato
  • 2 teste d’aglio affettate sottili 

In una bacinella di acqua tiepida andranno prima sciolti i pezzi di sapone di Marsiglia e poi gli altri ingredienti fin quando non avrete ottenuto un composto molto omogeneo. Il tutto deve essere lasciato in infusione tutta la notte e poi andrà spruzzato sulla piantina in pericolo. 


LEGGI ANCHE: Insetti forbice: come sbarazzarsene definitivamente


Per avere un risultato efficace assicurato, l’operazione andrà ripetuta almeno una volta ogni 10 giorni. 

Il semplice aceto

Il semplice aceto è uno dei rimedi naturali migliori e più utilizzati per far fronte a questo problema: questo perchè oltre ad eliminarli, prevede anche a formazione delle colonie di afidi. Grazie alla sua acidità e al suo odore pungente riuscirà ad eliminare tutti gli insetti.

Vi occorreranno:

  • 2 litri di acqua bollente
  • 50ml di aceto bianco

L’aceto andrà mescolato all’acqua ancora bollente e il tutto andrà lasciato raffreddare. Una volta che questa miscela sarà giunta a temperatura ambiente la si potrà spruzzare direttamente sulle foglie e sulla pianta tutta. L’efficacia è assicurata!

Pidocchi delle piante