Il pane secco può essere riciclato in svariati modi. Di seguito vi forniamo alcuni consigli per evitare qualsiasi tipo di spreco.

Il pane secco è un ingrediente che può essere utilizzato in una serie innumerevole di ricette che si distinguono per la semplicità ma anche per il gusto prelibato.

Di seguiti vi sveliamo alcuni consigli molto utili per non buttare via il pane raffermo ma, al contrario, utilizzarlo per la preparazioni di diverse ricette.

Pane secco: come riciclarlo

Pane secco: consigli utili su come riciclarlo

La prima ricetta per utilizzare l’argomento in esame è quella del pancotto. Si tratta di un piatto tipico pugliese che si prepara cuocendo fagioli e ceci e dopo mettendo il pane raffermo a bagno.

Dopo, in una ciotola possibilmente di terracotta, mettete i legumi e ricopriteli con del brodo e un soffritto di aglio e cipolla.

Un altro modo per riciclare il pane secco è, ovviamente, utilizzarlo per fare il pangrattato. Grattugiatelo, quindi, in maniera molto fine e conservatelo all’interno di un barattolo a chiusura ermetica o anche all’interno di secchetti per alimenti. In questo modo potrete utilizzarlo al bisogno per preparare deliziosissime panature.

Con il pane secco si possono, inoltre, preparare deliziose bruschette o crostini da abbinare a qualsiasi tipo di zuppa.

Leggi anche: CONSERVARE IL PANE: I CONSIGLI DELLA NONNA

Per preparare bruschette e crostini è sufficiente ricavare delle fettine di pane e riscaldare una padella insieme ad un filo d’olio evo. Dopo non dovrete fare altro che condire ciascuna fettina con la miscela che avrete ottenuto.

Infine, è possibile preparare delle polpette. Il pane raffermo, di fatti, si può utilizzare per la realizzazione di un composto mixato con la carne o verdure a piacere.

Leggi anche: IL PANE FA INGRASSARE? ECCO QUELLO CHE NON SAI

Come avrete avuto modo di capire, si tratta di ricette molto facili da preparare che non richiedono particolari abilità culinarie ma che vi consentiranno di riciclare il pane quando questo appare secco e raffermo.

Pane secco: consigli utili su come riciclarlo