È stata resa nota, anche quest’anno, la classifica delle università italiane stilata dal Censis. Scopriamo insieme cosa è emerso.

La classifica resa nota dal Censis è stata eseguita tenendo conto di diversi fattori che consentono agli studenti e alle loro famiglie di scegliere con cura e consapevolmente l’indirizzo universitario più adatto alle proprie esigenze.

Scopriamo quali sono i dati emersi dalla valutazione effettuata dal Centro Studi Investimenti Sociali.

Università italiane: i dati del Censis

Università italiane: ecco i dati Censis 2021-2022

Il Censis ha eseguito un’attenta analisi del sistema universitario basata sulla valutazione degli atenei sulla base di diversi fattori come:

  • comunicazione e servizi digitali;
  • strutture disponibili;
  • servizi;
  • borse di studio;
  • livello di internazionalizzazione;
  • capacità inserimento nel mondo del lavoro.

Tra i grandi atenei statali, quelli che hanno ottenuto più iscritti sono l’Università di Bologna, seguita dall’Università di Padova. A seguire troviamo:

  • La Sapienza di Roma;
  • Università di Firenze;
  • Università di Pisa;
  • Università di Torino;
  • Università di Bari;
  • Università di Napoli Federico II.

Per quanto riguarda invece gli atenei statali più piccoli, al primo posto troviamo l’Università di Camerino. A seguire:

  • Università di Macerata;
  • Università di Cassino;
  • Università della Tuscia;
  • Università del Sannio;
  • Università del Molise.

In riferimento ai grandi atenei non statali, l’Università Bocconi si riconferma in prima posizione con a seguire l’Università Cattolica e Lumsa.

Leggi anche: SCUOLA: COME SARA’ IL RITORNO SUI BANCHI A SETTEMBRE?

Anche la Libera Università di Bolzano si riconferma al primo posto tra le realtà più piccole. A seguire troviamo l’Università di Roma Europea, l’Università di Enna Kore e, infine, l’Università Lum Jean Monnet.

I dati relativi ai Politecnici ci dicono che la scelta ricade più spesso su quello di Milano che si attesta l primo posto della classifica, mentre al secondo e al terzo posto troviamo rispettivamente lo Iuav di Venezia e il Politecnico di Torino.

Leggi anche: SCUOLE SUPERIORI| COME SCEGLIERE QUELLA GIUSTA SENZA SBAGLIARE!

Infine, un altro dato emerso dall’analisi in esame è che sono sempre di più le donne a scegliere l’università con il 66 per cento contro il 48 per cento degli uomini.

Università italiane: ecco i dati Censis 2021-2022