Home Curiosità 12 tipologie di melanzane che non sapevate di conoscere!

12 tipologie di melanzane che non sapevate di conoscere!

Le melanzane sono delle verdure versatili molto apprezzate, gustose e molti conoscono solo due o tre tipi. In natura ci sono almeno 12 tipologie di melanzane, utilizzate per fritti o parmigiane o prelibati timballi. Ecco cosa dovete sapere!
Le melanzane fanno parte della famiglia delle solanacee e possono essere coltivate sia in vaso che in vari tipi di terreno. In base al paese in cui vi trovate, prendono un nome differente: per esempio se si va a Napoli si chiamalo mulignane, se invece si va a Roma si chiamano marignani e così via.
Contengono una grossa quantità di acqua e hanno un basso contenuto di calorie, quindi possono essere associate a una dieta equilibrata. Sono ricche di nutrienti come il potassio, il magnesio e varie fibre, in grado di regolare il corretto funzionamento del fegato. Svolgono due importanti funzioni: quella antinfiammatoria e depurativa per l’organismo, in grado di eliminare i vari acidi e il colesterolo. Ecco le 12 tipologie di melanzane che non sapevate di conoscere!

6 categorie di melanzane!

melenzane

  • Melanzana ovale bianca: dal colore bianco latte e dal sapore delicato, questa melanzana è ottima per essere grigliata o in pastella fritta.
  • Melanzana lunga nera: è definita la più pregiata, chiamata anche riminese o Nilo e viene usata per preparare degli ottimi involtini o abbinate a varie verdure e formaggi.
  • Violetta di Firenze: sono sia tonde che grandi, con una polpa compatta e succosa. Impiegata per ricreare parmigiane alternative.
  • Sciacchitana Nera: la sua boccia è sia nera che lucida, dalla forma ovale e si sviluppa principalmente in Sicilia. Ottima per un timballo di pasta alla norma.
  • Violetta lunga di Napoli: dalla forma allungata e leggermente piccante, viene utilizzata per ricreare una gustosa caponata.
  • Durona Nera di Palermo: di origine palermitana e possiede una polpa soda con pochi semi, il che è ottima per essere fritta o per ricreare le barchette ripiene di melanzane.

LEGGI ANCHE:  Cucina sana: cosa scegliere tra piatti caldi o freddi

Altre tipologie del frutto della salute!

  • Baby Melanzana: dal gusto dolce e dalla buccia sottile, assorbe pochissimo olio.
  • Violetta Palermitana: dalle grandi dimensioni e dalla polpa succosa, viene utilizzata per vari tipi di paste palermitane, accompagnando vari sughi a pasta secche o fresche.
  • Melanzana Rossa di Rotonda: coltivata in Basilicata e dal colore arancio intenso, ricorda molto il pomodoro all’occhio di bue.
  • Violetta Zuccherina: una tipologia molto dolce. Utilizzata in molteplici tipi di pasta come quella con feta pomodorini pachino e menta.
  • Tonda ovale nera: priva di spine e quasi senza semi, ottima per grigliate o per prepare piatti sia orientali che occidentali, come il cous-cous marocchino.
  • Baffa Black Beauty: dal colore nero lucido, si accompagnata a carni e pesce, oppure per preparare ottimi ripieni o varie fritture.
12 tipologie