giochi carta penna bambini

Giochi con carta e penna da fare con i bambini in vacanza. Idee originali per passare il tempo.

Durante le vacanze estive possono capitare dei momenti vuoti o tempi morti, in cui non c’è niente o quasi da fare e i bambini possono annoiarsi. Una giornata al mare o una passeggiata in montagna perse per colpa della pioggia, l’attesa di prendere l’aereo o un treno in ritardo, una pausa tra un’attività e l’altra, sono tanti i momenti da riempire con attività alternative alle solite che si fanno in vacanza.

Questi momenti possono essere riempiti con alcuni giochi tradizionali: le carte, gli indovinelli, il telefono senza fili, Un, due, tre, stella! E tanti altri. Alcuni giochi da fare in queste situazioni sono quelli che richiedono l’utilizzo di carta e penna. Si possono fare tutti insieme, bambini e genitori.

LEGGI ANCHE: CASTELLI DI SABBIA DA FARE AL MARE CON I BAMBINI, I CONSIGLI

Giochi con carta e penna da fare con i bambini in vacanza

giochi carta penna bambini

Il gioco molto divertente e semplicissimo a fare durante una lunga attesa per sconfiggere la noia è il tris. Basta un foglio a quadretti, eventualmente anche liscio, su cui disegnare la griglia tipica del tris a nove caselle. La sfida è a due giocatori, ciascuno a turno segna nelle caselle della griglia una O oppure una X. Vince chi riesce per primo a segnare una fila orizzontale, verticale o diagonale di tre O o tre X, ovvero a fare tris.

Se siete un gruppo abbastanza numeroso, invece, un gioco sempre attuale e appassionante è quello conosciuto come “nomi, cose, animali, città…“. Per giocare a questo gioco dovete prendere dei figli di carta sui quali disegnerete delle colonne, tante quante sono le categorie delle parole da indovinare, che potrete aggiungere a piacere. Ogni giocatore avrà il suo foglio. Viene estratta a sorte una lettera e i concorrenti, entro un limite di tempo, dovranno segnare nelle colonne i nomi di persona, di cose, città e animali che cominciano per quella lettera. Vince chi ne trova di più.

Infine, un gioco un po’ più complesso da preparare, ma molto entusiasmante: battaglia navale. Se non avete il gioco da tavolo potete realizzarlo con carta e penna. Prendete dei fogli a quadretti e disegnate le tabelle con numeri fino a 10 e lettere fino alla L da segnare, in alternativa e a piacere, sull’asse verticale o sull’asse orizzontale. In questo modo, avrete le coordinate della tabella, all’interno della quale segnerete gli spazi occupati dalle navi, grandi o piccole, in orizzontale o verticale.

Oltre alla tabella con le proprie navi, ogni giocatore avrà un’altra tabella simile dove segnare le navi colpite e affondate dell’avversario. Durante il gioco, a turno ciascun giocatore chiama le coordinate dell’altro, ad esempio D5, alla ricerca delle navi dell’avversario. Se colpisce una nave dall’altro, questi deve rispondere affondato, se invece il giocatore manca il bersaglio, l’altro deve rispondere acqua o mancato.

Tra i tanti giochi che si possono fare insieme ai bambini in vacanza, con carta, penna e anche con i colori, ci sono i disegni oppure gli aeroplanini di carta, da far volare in cielo. Sono le soluzioni più semplici per intrattenere e tenere occupati i più piccoli.

LEGGI ANCHE: IN AEREO CON I BAMBINI, CONSIGLI PER UN VIAGGIO SERENO

giochi carta penna bambini