Castelli di sabbia da fare al mare con i bambini, i consigli utili

Valeria B

Famiglia

Castelli di sabbia da fare al mare con i bambini, i consigli utili. Ecco come.

Durante la vacanza al mare con i bambini sono irrinunciabili i giochi sulla spiaggia. Un gioco classico e intramontabile è quello dei castelli di sabbia. Può essere semplicissimo o complicatissimo a seconda di quello che si vuole costruire.

Per la versione più facile basta un secchiello, una paletta, un po’ di sabbia e dell’acqua. Per realizzare castelli che abbiano una forma, come merlature e finestre, è sufficiente usare i secchielli con lo stampo. Se invece ambite a un vero e proprio capolavoro di architettura, da costruire con i bambini più grandi, vi diamo qualche suggerimento pratico su come fare.

LEGGI ANCHE: BANDIERE VERDI 2021, LE SPIAGGE PER BAMBINI IN ITALIA

Castelli di sabbia da fare al mare con i bambini

castelli sabbia bambini

Se con i vostri bambini volete trascorrere una giornata in spiaggia diversa dal solito, che sia divertente e allo stesso tempo una sfida avvincente, potete cimentarvi nella costruzione di un sofisticato castello di sabbia o di un vero e proprio borgo fortificato. Non il solito cilindro o mezzo cono da fare con un comune secchiello e al limite da decorare con qualche guglia di sabbia bagnata. Potete cimentarvi in vere e proprie costruzioni che richiedono più impegno ma che danno grandissime soddisfazioni.

Per prima cosa, dovete trovare un punto della spiaggia che sia abbastanza spazioso e non troppo vicino ad altri bagnati per non disturbarli. Il luogo deve essere lontano dalla riva, per evitare che una mareggiata o un’onda anomala distrugga quello che avete realizzato con tanto impegno. Il luogo deve anche essere pulito, per evitare di trovarvi a fare castello di sabbia tra cartacce o cicche di sigaretta. Solitamente le spiagge degli stabilimenti balneari sono quelle più pulite, oltre che dotate di tutti i servizi (chiedete prima al bagnino se potete costruire una grande castello di sabbia e occupare una porzione grande di spiaggia). Spesso sono gli stessi stabilimenti che organizzano gare di castelli di sabbia o altre sculture.

Dotatevi di tutto l’occorrente: palette, rastrelli, secchielli di tutte le forme, stampini ù, conchiglie, bastoncini, sassolini e anche una buona scorta d’acqua per bagnare la sabbia.

Come procedere

Per prima cosa dovete procurarvi una grande quantità di sabbia bagnata, perché solo la sabbia bagnata o umida è modellabile. Quella perfetta per realizzare sculture è abbastanza umida ma non troppo da risultare appiccicosa.

Potete bagnare la sabbia che si trova in superficie sulla spiaggia oppure scavare una buca per trovare la sabbia più umida e compatta. In ogni caso procedete in entrambi i modi: sia con sabbia da prendere in profondità che sabbia asciutta da bagnare mano a mano che procedete con i lavori. Naturalmente le quantità dipendono dalla grandezza del castello che volete realizzare.

Quando avrete accumulato una quantità sufficiente di sabbia bagnata create una base per il vostro castello. Ammassatela e poi procedete a compattarla con le mani. La base dovrà essere ampia e solida, quindi aggiungetene di continuo, premete, compattate e aggiungete ancora.

Quindi costruite il vostro castello. Potete disporre sopra la base un mucchio di sabbia umida, da modellare, ad esempio come nella foto sotto, creando le scale e i camminamenti di una tipica cinta muraria di un castello medievale. Oppure potete aiutarvi con i secchielli per creare le torri..

L’ideale è creare una sorta di muro di cinta, ben solido e compatto e alle estremità le torri da realizzare con i secchielli. Sopra le torri potete formarne altre con secchielli più piccoli o con delle formine. Per un lavoro più raffinato, potete realizzare delle tipiche merlature di un castello,, lungo il muro di cinta e sulla sommità delle torri.

Poi con un bastoncino disegnate dei mattoni a vista, sulla superficie del muro e delle torri. Sul muro potete anche aprire una porta o un arco se avrete realizzato una struttura robusta.

Per dare un tocco ancora più caratteristico potete scavare un fossato attorno al castello, facendo attenzione a non intaccare la base. Concludete la costruzione con l’aggiunta di un ponte sul fossato, per accedere al castello. Un ponte da realizzare sempre con sabbia compatta. Infine, potete aggiungere decorazioni a piacere: sassolini, conchiglie, bastoncini. E il vostro capolavoro sarà completo.

LEGGI ANCHE: BAMBINI PICCOLI AL MARE, COSA INDOSSARE TRA COSTUME E PANNOLINO

castelli sabbia bambini