Panzanella

La panzanella profuma d’estate e di nonna: ecco tutti i segreti di questo piatto poverissimo ma tanto gustoso.

Quanto è buona la panzanella! La merenda che tutti mangiavamo da bambini nelle lunghe estati fatte di nonni e semplicità. Un piatto antico, poverissimo, fatto di pochi e semplici ingredienti alla portata di tutti. Ma quale segreto si cela dietro a tanto sapore?

Non sono gli ingredienti pregiati o le preparazioni complicare a rendere un piatto ricco di sapore e di emozioni: spesso le migliori sensazioni gustative hanno radici che affondano nel passato e nella semplicità.

Ecco quali sono tutti i segreti della panzanella, la merenda che tutte le nonne ci preparavano da bambini.

Quali sono i segreti della panzanella? Come preprare questo piatto antichissimo

Panzanella

Che sia l’amore il segreto principale di questo piatto? O il profumo delle sapienti mani delle nonne che sapevano di cucina e di sapone di Marsiglia? Eppure bastano pochissimi ingredienti sapientemente abbinati per creare un mix di sapori che ricorderete a lungo.

Per realizzare questa ricetta non vi serviranno neanche i fornelli ma solo un tagliere e una ciotola abbastanza capiente: ecco come fare!


LEGGI ANCHE: Insalata caprese: com’è nato questo piatto e come prepararlo senza sbagliare


Vi occorreranno:

  • 350g di pane raffermo
  • 1 cipolla rossa
  • 2 pomodori grandi e abbastanza maturi
  • Aceto di vino bianco
  • Basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.

La preparazione

La prima cosa da fare è bagnare il pane raffermo con dell’acqua e ridurlo in tanti pezzetti più piccoli: in alternativa potrete tagliarlo a cubetti prima di inumidirlo con l’acqua. Messo il pane in una ciotola bella capiente si passerà al condimento.


LEGGI ANCHE: Insalata di riso: come prepararla buonissima per l’estate


Con l’aiuto di un tagliere tagliate i pomodori in pezzi di medie dimensioni: andranno bene dei cubetti non troppo grandi nè troppo piccoli. Stessa cosa andrà fatta con la cipolla che dovrà essere sminuzzata in modo sottile.

Aggiungete il tutto al pane e mescolate per bene aggiungendo anche il basilico. A questo punto condite con sale, olio extravergine d’oliva e aceto a vostro piacimento. Se lo preferite, andrà bene anche una leggera spolverata di pepe nero.

Panzanella