L’insalata caprese è una delle pietanze più semplici e apprezzate dell’estate. Scopriamo com’è nato questo piatto e come prepararlo alla perfezione.

L’insalata caprese affonda le sue radici nei lontani anni Venti. La leggenda narra che a comporlo sia stato un muratore di Capri che per omaggiare il tricolore decise di utilizzare degli ingredienti che richiamassero la bandiera italiana.

Altre testimonianze, invece, fanno coincidere la nascita della pietanza in esame alla volontà dei proprietari dell’Hotel Quisisana che, sempre negli anni 20, decise di aggiungere nel menù questo in omaggio a Filippo Tommaso Marinetti che digeriva a fatica i piatti a base di pasta.

Ciò detto, scopriamo insieme come si prepara una perfetta insalata caprese.

Come preparare un’insalata caprese a regola d’arte

Insalata caprese: com'è nato questo piatto e come preparalo senza sbagliare

Per la preparazione dell’insalata caprese occorrono:

  • pomodori;
  • mozzarella di bufala;
  • basilico fresco;
  • olio;
  • sale q.b.

Per prima cosa prendete i pomodori, lavateli e tagliateli a fettine spesse circa 1 cm. Dopo, passate ad affettare anche la mozzarella dello stesso spessore dei pomodori e poi sciacquate le foglie di basilico.

Leggi anche: COSA MANGIARE DURANT ELA PAUSA PRANZO: CONSIGLI UTILI

Disponete gli ingredienti sul piatto avendo cura di alternare le fette di pomodoro e quelle di mozzarella per poi aggiungere il sale e l’olio.

Preparate ora il piatto alternando le fette di pomodoro con quelle di mozzarella. Aggiungete l’olio, il sale e il basilico.

Il consiglio per una perfetta riuscita di questo piatto è quello di scegliere prodotti freschissimi e di servirla dopo averla tirata fuori dal frigo un’ora prima, aggiungendo il basilico prima di portarla in tavola. Per quanto riguarda i pomodori, la scelta deve ricadere sui cuori di bue grandi, maturi e croccanti.

Leggi anche: INSALATA DI RISO: COME PREPARARLA BUONISSIMA PER L’ESTATE

Ricordate, inoltre, che dopo aver sciacquato ciascun ingrediente si dovrà asciugarli per bene per evitare che l’acqua nel piatto rovini la pietanza.

Per chi lo gradisse, al piatto può essere aggiunta una spolverata di pepe e di origano.

Insalata caprese: com'è nato questo piatto e come preparalo senza sbagliare