piante anti zanzare

Piante anti zanzare: ecco quali sono le migliori per il giardino e il terrazzo. I consigli utili.

Siete anche voi in guerra con le zanzare? Questi odiosi insetti tormentano le nostre estati. Sono fastidiosissimi e perfino malsani. Oltre a riempirci di punture che ci lasciano puntini rossi, ci svegliano di notte con il loro snervante ronzio.

I metodi per eliminarle o almeno allontanarle sono tanti, preferibilmente sarebbero da evitare disinfettanti e prodotti chimici che uccidono sì gli insetti ma sono dannosi anche per la nostre salute. Vi abbiamo già dato diversi suggerimenti su come tenere alla larga le zanzare e difendersi dalle loro punture. Qui, invece, vi diamo alcuni consigli sulle migliori piante anti zanzare da coltivare in giardino o sul terrazzo di casa.

LEGGI ANCHE: RITORNANO LE ZANZARE, ECCO LE SOLUZIONI NATURALI CHE FUNZIONANO VERAMENTE

Piante anti zanzare: quali sono le migliori

piante anti zanzare

Tra i tanti metodi per tenere lontane le zanzare ce ne sono alcuni efficaci e soprattutto naturali: le piante anti zanzare. Se avete un terrazzo o un giardino sono ideali da coltivare, alcune potete anche tenerle in vaso al davanzale delle finestre. Alcune sono profumatissime ed è proprio il loro odore per noi gradevole ad essere insopportabile per le zanzare. Ecco le migliori piante anti zanzare.

Gerani. Esistono moltissime varietà di geranio, fiore coloratissimo, dal rosso vivo al rosa e al bianco che abbellisce i balconi e davanzali di molte case e soprattutto tiene lontane le zanzare. Non a caso le creme naturali anti zanzare sono a base di geranio. Vasi di gerani, del vostro colore preferito, da tenere alla finestra o in terrazzo terranno lontani gli odiati insetti.

Melissa citronella. Una pianta aromatica che emana un gradevole odore di limone e viene molto utilizzata in cucina per dare sapore alle pietanze e aiutare la digestione. Si beve anche in infuso. Proprio il suo odore tiene lontane le zanzare. Tenerla sul balcone o davanzale della cucina è l’ideale per averla a portata di mano per le vostre ricette ed evitare che gli insetti vi entrino in casa.

Lavanda. Profumatissima e bellissima da vedere, la lavanda è la pianta dell’estate con i suoi fiori a grappolo color lilla. Non perdetevi l’opportunità di visitare i campi di lavanda in fiore. Ne trovate anche in Italia, non c’è bisogno di arrivare fino in Provenza. Molto utilizzata in cosmetica e per la casa, la lavanda è perfetta contro le zanzare che detestano il suo profumo.

Verbena odorosa. Questa è un’altra pianta molto profumata, come dice il suo nome e come la Melissa ha odore di limone, sempre sgradito alle zanzare. Si caratterizza per i fiori piccoli di colore rosa o violacei. Secondo la tradizione popolare terrebbe lontani anche i vampiri. Dunque a coltivarla avrete due vantaggi.

Erba Gatta. Pianta perenne erbacea e aromatica, l’erba gatta è molto efficace contro gli insetti, zanzare incluse. Il suo odore assomiglia a quello della menta, anche in questo caso non gradito alle zanzare. Potete anche sfregarla direttamente sulla pelle, per evitare le punture di zanzare.

Altre piante aromatiche. Infine, come abbiamo visto per la melissa citronella e l’erba gatta, le zanzare odiano le erbe aromatiche. Quei profumi che a noi piacciono tanto per loro sono insopportabili. Abbondate dunque con queste piante: menta, basilico, eucalipto e rosmarino.

LEGGI ANCHE: GIARDINO VERTICALE IN CASA E ALL’APERTO: COME REALIZZARLO

piante anti zanzare