Semi di canapa

I semi di canapa sono un superfood molto popolare negli ultimi tempi: ma perchè consumare questo alimento?

I semi di canapa sono uno di quei superfood che ha spopolato negli ultimi tempi. Salutisti, atleti attenti all’alimentazione: li mangiano davvero tutti! 

Ma cosa c’è da sapere su questi semi tanto richiesti e perchè bisognerebbe consumarli e integrarne una certa quantità nel prorio regime alimentare? Scopriamolo insieme!

Perchè bisogna consumare i semi di canapa?

Semi di canapa

Questo noto superfood fa parte degli alimenti proteici ricchi di protidi, fibre e amminoacidi essenziali. Inoltre, al loro interno sono presenti anche omega 3 e omega 6: il loro contenuto ricco in antiossidanti, dunque, li rende anche efficaci nel contrastare l’arteriosclerosi e le malattie cardiovascolari.


LEGGI ANCHE: Il cocco, il superfrutto esotico: proprietà e utilizzi


Il calcio e il magnesio, invece, lo rendono ottimo nel regolare la coagulazione del sangue e per la sopravvivenza generale dell’organismo. La vitamina E, infine, possiede un’azione antinfiammatoria da non sottovalutare.


LEGGI ANCHE: Le banane, dai semi alla pianta: ecco come fare


I suoi nutrienti e le sue proprietà, dunque, li rendono un alimento completo capace di tenere sottocontrollo elementi del sangue come il colesterolo e la glicemia. Ottimo, dunque, anche per la dieta di chi desidera perdere peso o dello sportivo che intende migliorare o aumentare la sua massa muscolare.

Una doverosa precisazione

A questo punto è doveroso fare un’importantissima precisazione. E’ importante distinguere i semi di canapa da quelli di cannabis: pur facendo parte della stessa famiglia sono molto diversi. 

I due, infatti di distinguono per la quantità di tetraidrocannabiolo contenuta al loro interno.

Semi di canapa