Quando si è in spiaggia, il tempo può cambiare improvvisamente e scatenarsi un temporale. Come comportarsi in questo caso? Ecco tutte le risposte.

Quando si verifica un temporale in spiaggia, molte persone decidono di restarci comunque e sfidare le condizioni atmosferiche più avverse. C’è chi decide di ripararsi sotto l’ombrellone e chi, addirittura, decide di provare l’ebrezza di fare il bagno mentre imperversa la pioggia.

Eppure, si tratta, di comportamenti piuttosto pericolosi che troppo spesso vengono presi alla leggera senza attuare le dovute precauzioni. Scopriamo insieme quali.

Cosa fare in caso di temporale in spiaggia

Temporale in spiaggia: i comportamenti che ci mettono in pericolo

Il primo comportamento da non dottare è quello di entrare in acqua nel bel mezzo del temporale. Come si sa, infatti, l’acqua presenta un’elevatissima conducibilità che può mettere in serio pericolo e subire folgorazioni.

Leggi anche: BAMBINI IN SPIAGGIA: ATTENZIONE ALLE DERMATITI

Questo, peraltro, vale anche se il temporale si trova distante dalla nostra posizione. Bisogna sapere, infatti, che non necessariamente i fulmini cadono nelle vicinanze del temporale, al contrario, ciò può accadere anche quando si trova distante 20, 30 Km.

A tal proposito, ci sono dei segnali che non vanno assolutamente sottovalutati e sono:

  • peli che si drizzano;
  • crepitii;
  • formicolii.

Si tratta, infatti, di pericolosi indicatori di rischio elevato di folgorazione. In poche parole, sono il segnale che siamo all’interno dell’aria in cadrà un fulmine.

Un altro consiglio è quello di tenersi lontani da strutture metalliche o oggetti appuntiti, mente se in spiaggia ci sono delle grotte, queste rappresentano un valido rifugio solo nel caso in cui siano molto profonde.

Gli ombrelloni non rappresentano un valido rifugio in quanto possono essere veicolo per la caduta di fulmini. Da evitare è anche di formare dei gruppi di persone poiché potrebbe generare una propagazione delle scariche elettriche.

Leggi anche: SABBIA CHE SCOTTA: IL METODO INFALLIBILE PER NON USTIONARSI I PIEDI IN SPIAGGIA

Il luogo più sicuro durante il temporale sono sicuramente le auto grazie ai copertoni delle ruote realizzati con materiali isolanti, impedendo alle scariche elettriche di innescarsi.

Temporale in spiaggia: i comportamenti che ci mettono in pericolo