Foglie bucate nelle piante: i rimedi più efficaci

Le piante possono essere attaccate da insetti che si cibano delle foglie rendendole piene di piccoli fori. Scopriamo come combattere il fenomeno delle foglie bucate nelle piante.

Può capitare di trovare nelle foglie delle nostre amate piante dei piccoli buchi. In questo caso, è importante intervenire tempestivamente poiché questo è il segnale di un attacco da parte di alcuni insetti.

Di seguito vi sveliamo quali sono i rimedi naturali più efficaci per far fronte a questo problema.

Rimedi naturali contro le foglie bucate nelle piante

Foglie bucate nelle piante: i rimedi più efficaci

L’alcol denaturato è uno dei rimedi più efficaci. Per essere utilizzato in maniera sicura, è importante miscelarlo con l’acqua, in parti uguali. Dopodichè, aggiungete la soluzione all’interno di un vaporizzatore.

Fatto ciò, vaporizzate il contenuto sulle aree interessate da questi piccoli forellini.  Ovviamente, dovrete fare attenzione a non utilizzare questo ingrediente nel caso in cui le temperature esterne sono eccessivamente alte o c’è troppo sole. In questo caso, infatti, si potrebbero causare delle bruciature che metterebbero in serio pericolo la salute della pianta.

Leggi anche: INSETTI FORBICE: COME SBARAZZARSENE DEFINITIVAMENTE

Un altro rimedio naturale contro i buchi sulle foglie è l’olio di neem. In questo caso, la ricetta naturale per porre rimedio a questo fenomeno prevede:

  • olio di neem, 5 gocce;
  • acqua, 500 ml.

La miscela può essere spruzzata direttamente sulle foglie utilizzando uno spray o anche con un batuffolo di cotone da tamponare sulle zone colpite.

Questo ingrediente grazie alle sue proprietà si comporta come un vero e proprio repellente naturale particolarmente indicato nello scarabeo delle pulci che molto spesso si nutre delle foglie causandone i piccoli fori in esame.

Poi c’è il piretro che anche in questo caso funge da antiparassitario naturale. Si tratta di un ingrediente che viene ricavato dalle piante stesse, in particolare, dai fiori del  Chrysanthemum cinerariifolium, appartenente alla specie delle Asteraceae.

L’ingrediente in esame può essere reperito in erboristeria e in genere è venduto all’interno di vaporizzatori pronti all’uso. Il piretro, in particolare, è molto indicato in caso di attacco da parte di:

  • afidi;
  • lepidotteri;
  • psille;
  • coleotteri.

Leggi anche: COME ALLONTANARE LE COCCINELLE DALLE PIANTE: CONSIGLI UTILI

Non solo, è molto indicato anche nelle erbe aromatiche e nella protezione degli orti in generale.

Foglie bucate nelle piante: i rimedi più efficaci