ACQUA DI MARE FERITE DISINFETTA

Quante volte vi hanno detto che l’acqua di mare disinfetta le ferite giustificando la frase con il fatto che è acqua salata? Non è proprio così. Ecco cosa è bene sapere.

Può accadere, in vacanza, di procurarsi delle ferite, dei tagli, ad esempio sugli scogli, o cadendo dalla bicicletta. C’è sempre qualcuno che consiglia i bagni al mare dicendo “l’acqua disinfetta”. Ma è vero?

Ecco la risposta!

LEGGI ANCHE: COME PROTEGGERE GLI OCCHI AL MARE E IN PISCINA: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

L’acqua di mare disinfetta le ferite?

ACQUA DI MARE FERITE

Tra i rimedi contro infezioni e ferite viene sempre consigliata l’acqua salata o sterilizzata. L’acqua salata però deve prima essere bollita per eliminare eventuali batteri.

Ciò significa che immergere una ferita aperta in acqua di mare non per forza fa bene: dipende infatti da diversi fattori. Spesso infatti può anche peggiorare la situazione.

LEGGI ANCHE: COSA FARE IN CASO DI FERITE AL MARE: LE MOSSE GIUSTE

Pro e contro dell’acqua marina sulle ferite

Se è vero che peggio sarebbe immergere la pelle lacerata o ferita in acqua dolce, come quella di fiumi e laghi, o in quella salmastra, come quella delle lagune derivanti dall’incontro di acqua dolce e acqua salata, anche l’acqua salata del mare non è immune da batteri. Essi infatti possono essere presenti in grandi quantità così come prodotti chimici a seconda del luogo in cui ci si trova: se vicino a foci di fiumi o scarichi di acque reflue o vicino a fabbriche.

Anche la temperatura dell’acqua conta: più è calda è maggiore è la presenza di batteri.

Naturalmente dipende anche dalla tipologia e dalla profondità della ferita e dal sistema immunitario della persona.

Se la ferita è lieve e piccola l’acqua di mare, se pulita, può davvero disinfettare la pelle, per la presenza di cloruro di sodio, il sale da cucina per intenderci, e agevolarne la cicatrizzazione, velocizzando il processo di guarigione.

Un accorgimento valido per tutti: dopo il bagno, e dopo che la pelle si è asciugata, è consigliabile fare una doccia perché l’acqua del mare, per la massiccia presenza di sale, secca molto la pelle e ciò potrebbe peggiorare la situazione.

In caso di ferite profonde, in ogni caso, è sempre meglio quindi sentire un medico, che potrebbe anche prescrivere un antibiotico per contrastare un’eventuale infezione.

Per concludere, usate sempre il buon senso e in caso di dubbio sentite un esperto.

SNORKELING ACQUA DI MARE