Ecco come riuscire a fare un fritto asciutto e croccante seguendo 10 semplici, ma super efficaci consigli. 

Friggere non è sempre facile anche se sembra una delle tecniche di cottura più facili. Bisogna prendere in considerazione vari fattori che possono sembrare scontati, ma così non sono.

A volte la frittura risulta molto unta e morbida e trattiene l’olio; ecco come farla croccante ed asciutta.

Fritto asciutto e croccante: ecco cosa fare e non fare

[caption id="attachment_14744" align="alignnone" width="740"]Frittura perfetta Come fare un fritto asciutto e croccante: 10 consigli da seguire[/caption]

Per ottenere un fritto perfetto si possono seguire dei semplici consigli partendo dalla scelta delle materie prime fino ad arrivare a dopo la cottura in olio bello caldo.

  • Preparare le materie prime: scegliere con cura gli ingredienti e poi dopo averli lavati e tagliati si devono asciugare bene ed attenzione che sia tutti a temperatura ambiente.
  • Scelta dell’olio: l’olio deve essere uno tra l’extra vergine di oliva e l’olio di semi di arachidi. Questi due oli riescono a sopportare meglio le temperature più alte.
  • Scelta della padella: deve avere i bordi alti e deve essere o di acciaio o di ferro, evitiamo l’alluminio.
  • Scelta della friggitrice: utile soprattutto per la presenza del termostato che ci permette di regolare la temperatura dell’olio e di mantenerla sempre costante. In commercio esistono anche dei tipi che hanno il cestello rotante in modo che la frittura sia uniforme.
  • Temperatura dell’olio: non iniziamo a friggere con l’olio freddo o che non abbia raggiunto i 180°C, aiutiamoci con un termostato da cucina.

LEGGI ANCHE: Parmigiana di melanzane: 5 errori da evitare per un risultato perfetto


  • Friggere un poco alla volta: pensare di fare prima se riempiamo la padella è sbagliato, non solo ci vorrà più tempo, ma avremmo un fritto oleoso. la regola vorrebbe un litro d’olio per un chilo di prodotto.
  • Mai usare lo stesso olio più di una volta e cambiarlo se si sta bruciando.
  • Lasciare dorare senza girare continuamente, ma solo quando si è sigillato bene da un lato si può girare per evitare che assorba troppo olio.

LEGGI ANCHE: Come preparare una perfetta frittura di pesce: consigli utili


 

  • Appena il cibo è cotto lo si scola per bene con un mestolo forato e poi asciugare il fritto su carta assorbente.
  • Non mettere i pezzi l’uno sopra all’altra perche il vapore tenderebbe ad ammorbidirli.
[caption id="attachment_14743" align="alignnone" width="740"] Come fare un fritto asciutto e croccante: 10 consigli da seguire[/caption]