Dermatite atopica: cos'è, come si riconosce e quali sono i rimedi naturali

La dermatite atopica è un’infiammazione della pelle piuttosto diffusa. Ecco come riconoscerla e quali cure sono più efficaci.

La dermatite atopica è uno stato infiammatorio della cute che può colpire indistintamente bambini e adulti.

Si caratterizza per la sua cronicità che, in alcuni periodi, può manifestarsi con disturbi particolarmente acuti.

Ad essere più colpite sono le zone del viso e del collo ma anche delle manie e dei piedi. Non è infrequente che questo disturbo si verifichi in prossimità delle pieghe del corpo e, quindi, sulle ginocchia e sui gomiti.

Dermatite atopica: cause, sintomi e cure

In genere, il disturbo in esame è la causa di malattie già esistenti come, ad esempio:

  • asma;
  • febbre da fieno;
  • oculorinite.

Queste patologie determinano un alterazione del film lipidico della cute facilitando l’infiltrazione da parte di virus e batteri.

Ad ogni modo, i sintomi della dermatite atopica più diffusi sono

  • eczemi di colore rosso;
  • prurito;
  • maggiore sensibilità della cute.

Questa condizione clinica può essere diagnostica dal dermatologo attraverso l’analisi dei sintomi descritti dal paziente, valutando caso per caso la cura più adatta.

In natura, comunque, esistono degli ingredienti che possono alleviare tale condizione.

Molto efficaci, in questo caso, sono i fiori di camomilla che svolgono una potente azione calmante e lenitiva.

Dermatite atopica: cos'è, come si riconosce e quali sono i rimedi naturali

A tal proposito, riempite la vasca con dell’acqua tiepida, aggiungete dei fiori di camomilla e immergetevi per una ventina di minuti. In questo modo, favorirete l’azione altamente lenitiva sulla pelle.

Leggi anche: CAMOMILLA: LE CURIOSITA’ CHE ANCORA NON SAPETE

In alternativa, potete preparare un infuso alla camomilla e con un batuffolo di cotone tamponare le zone interessate dall’eczema.

Tra i più efficaci c’è l’olio di borragine che presenta grandi proprietà antinfiammatorie grazie all’elevata concentrazione di acidi grassi. Senza contare, poi, che l’olio in esame è in grado di donare grande idratazione ed elasticità alla cute, favorendo la guarigione in caso di desquamazione.

Leggi anche: DERMATITE SEBORROICA: COS’E’ E COME SI CURA CON I RIMEDI NATURALI

Dermatite atopica: cos'è, come si riconosce e quali sono i rimedi naturali