Cosa mangiare durante la pausa pranzo: consigli utili

Durante la pausa pranzo può risultare difficile capire cosa è meglio consumare ed evitare di causare qualche squilibrio nutrizionale al nostro organismo. Scopriamo per è meglio mangiare durante la pausa pranzo.

Solitamente, durante la pausa pranzo molte persone decidono di optare per l’insalata o il panino, entrambi molto veloci da preparare. Tuttavia, c’è chi ritiene che l’insalata sia più dietetica e chi ritiene che il panino sia più completo dal punto di vista nutrizionale.

Di seguito, vi offriamo tutti i dettagli per capire qual è la scelta migliore tra queste due opzioni.

Pausa pranzo: cosa mangiare

Soprattutto se si mangia spesso fuori casa, è importante cercare di mantenere una dieta equilibrata attraverso l’assunzione di tutti i nutrienti necessari per il corretto funzionamento dell’organismo.

Spesso, tuttavia, risulta difficile riuscire ad organizzarsi e riuscire a fare la scelta migliore che combini la velocità alla salute.

Iniziando dal panino, ovviamente, farcirlo con salumi e cibi grassi non è buona idea e alla lunga potrebbe causare problemi nutrizionali.

Se correttamente preparato, invece, può essere un alimento completo. Il consiglio è quello di farcirlo, ad esempio, con:

  • verdure grigliate,
  • salumi magri;
  • uova sode.

Questi, infatti, sono ingredienti che forniscono grassi e proteine necessarie. Una scelta azzeccata può essere quella di optare per un tipo di pane particolarmente ricco di fibre come quello a base di Kamut.

Cosa mangiare durante la pausa pranzo: consigli utili

Anche se considerata più dietetica del panino, l’insalata ha il difetto di fornire una dose di energia più basa rispetto alla prima opzione.

Questo problema può essere ovviato aggiungendo i macronutrienti necessari. Una buona idea, ad esempio, potrebbe essere quella di aggiungere dei crostini di pane per assumere i carboidrati, mentre del formaggio o del seitan per beneficiare di grassi e proteine.

In altre parole, per la pausa pranzo si può optare sia per l’insalata che per il panino. L’importante, infatti, sono gli ingredienti con i quali sono abbinati e soprattutto variare. Entrambe le opzioni in esame possono sostituire il pasto principale e fornire i giusti nutrienti all’organismo.

Cosa mangiare durante la pausa pranzo: consigli utili