gioco albero genealogico

Gioco dell’albero genealogico, perché è importante per i bambini. Cosa bisogna sapere.

È importante che i bambini conoscano le loro radici. Non solo i nonni, ma anche i bisnonni e perfino gli avi. Genitori, zii e nonni dovrebbero raccontare loro la storia della famiglia, chi erano i loro ascendenti, da dove venivano, cosa hanno fatto, anche gli aneddoti divertenti.

Serve ai bambini per conoscere meglio la propria storia personale, scoprire le proprie origini, acquisire maggiore consapevolezza e perfino sicurezza in sé stessi. Conoscere l’albero genealogico di famiglia è anche un modo per essere orgogliosi delle persone e dei luoghi da quali si proviene. Se sono positivi, naturalmente.

I genitori possono insegnare l’albero genealogico ai figli attraverso il gioco. Ecco come fare.

LEGGI ANCHE: BANDIERE VERDI, LE SPIAGGE PER BAMBINI IN ITALIA

Gioco dell’albero genealogico: è importante per i bambini

gioco albero genealogico

Per trasmettere ai bambini l’albero genealogico di famiglia il modo più facile e divertente è il gioco. Visualizzare volti e nomi delle persone aiuterà i bambini a ricordare meglio tutti i legami di parentela ed evitare di fare confusione. Per questo il disegno e il collage sono due strumenti utilissimi. Di seguito i consigli pratici su come creare l’albero genealogico di casa.

LEGGI ANCHE: VIAGGI IN AUTO CON I BAMBINI, I GIOCHI PER TENERLI OCCUPATI

Come procedere

Prendete un foglio grande di carta da pacchi di colore bianco e con i bambini disegnate un grande albero. Prima a matita, poi coloratelo con i pennarelli o i pastelli. Disegnate i rami in modo che siano ben in evidenza.

Quindi prendete dei cartoncini dalla forma quadrata, sempre di colore bianco, e della dimensione preferita (quanto più grande sarà l’albero, tanto più grandi saranno i cartoncini). Disegnate sui cartoncini i volti dei membri della famiglia: nonni, genitori, zii, cugini, fino ai genitori e ai fratelli. Per non complicare troppo le cose, soprattutto se siete una famiglia numerosa, partire dai bisnonni.

Sotto al disegno dei volto dei vari componenti del vostro albero genealogico scrivete nome e cognome e anche un aneddoto divertente o un particolare originale della persona se esiste.

Completati i cartoncini per ogni membro della famiglia, è arrivato il momento di attaccarli all’albero. Usate la colla a stick o ad acqua, che si può rimuovere facilmente. Iniziate dalle radici dell’albero, dove andranno posizionati i bisnonni. Poi sul tronco i nonni e sui rami dell’albero, salendo i genitori e gli, zii, poi i figli, fratelli e cugini.

Avrete così il vostro albero genealogico, dove i bambini potranno riconoscersi. Per finire appendete il disegno con i cartoncini a una parete della stanza dei bambini.

Ulteriori informazioni sul gioco dell’albero genealogico dagli esperti del Meyer di Firenze.

gioco albero genealogico