furto del Mac

Come comportarsi e cosa fare in caso di furto del vostro Mac: ecco tutta la procedura da seguire per far fronte a questa emergenza.

Se siete stati vittima di un furto e tra la refurtiva dei malviventi c’è anche il vostro preziosissimo Mac, non disperate! Ci sono tutta una serie di procedimenti “d’emergenza” da attuare per correre ai ripari.

Dalla localizzazione al recupero del contenuto, ecco cosa fare se il vostro dispositivo Apple è stato rubato. 

Furto del Mac: cosa fare e come comportarsi?

 furto del Mac

Prima di ricorrere ai ripari in caso di sottrazione del vostro computer Apple, è necessario atturare delle procedure di sicurezza che possano mettere in salvo i vostri dati personali e i vostri documenti in caso di furto. 

E’importante, infatti, proteggere tutti quei dati sensibili che potrebbero finire in mano a malintenzionati e minare alla vostra privacy personale. Esistono dei software operanti su iOS in grado di crittografare il contenuto dell’hard disk di un Mac: con la creazione di password ad hoc, ad esempio, nessuno potrà farvi accesso.


LEGGI ANCHE: WhatsApp e messaggi vocali: la novità tanto attesa


Applicazioni o software come File Vault, dunque, sono preziosissime per la salvaguardia di dati che potrebbero essere utilizzati per affari loschi da malintenzionati.

Dopo il furto: come correre ai ripari

Se, invece, la sottrazione è già avvenuta è possibile localizzare il dispositivo Apple attraverso l’app “Trova il mio Mac”. Già in passato vi avevamo parlato della localizzazione di un altro prodotto Apple, l’iPhone: ebbene, il procedimento da attuare per localizzare il computer è pressappoco la stessa.


LEGGI ANCHE: Come fare a rintracciare uno smartphone spento: iOS e Android


Vi basterà accedere attraverso un altro dispositivo Apple al vostro accout iCloud e da lì verificare l’ultima posizione registrata dal dispositivo rubato. Prima del furto è anche possibile attivare delle opzioni aggiuntive, come un messaggio con i dati di contatto: in questo modo potreste offrire una ricompensa per la restituzione agevolando la salvaguardia dei dati.

Allo stesso modo è anche possibile proteggere i dati, in caso di mancata restituzione, programmando una sorta di backup di emergenza: così i vostri documenti non andranno del tutto perduti. Per farlo è necessario utlizzare l’opzione Time Machine del computer.

Infine, qualora non riusciste più a rientrare in possesso del prezioso dispositivo conenente dati molto sensibili e preziosi, con Trova il mio Mac potrete anche eliminare in remoto il contenuto dell’hard disk. In questo modo avrete certamente perso il dispositivo, ma almeno le vostre informazioni saranno al sicuro.

 furto del Mac