il cane sta male

Come fare a capire se il cane sta male: ecco alcuni consigli per imparare a riconoscere i sintomi e capire quando c’è da preoccuparsi.

Molto spesso può capitare di notare un comportamento strano del nostro amico a quattro zampe e chiedersi cosa gli stia accadendo. Ci sono, infatti, dei comportamenti che il cane mette in atto quanso sta male o quando c’è qualcosa che gli provoca dolore o fastidio fisico.

Spesso, inoltre, a tali comportamenti è associata una vera e propria sintomatologia ed è necessario portare il nostro fidato amico dal veterinario. Ecco come imparare a riconoscere i sintomi e capire che l’animale domestico sta male.

Capire che il cane sta male: come riconoscere i sintomi

il cane sta male

E’ importantissimo osseravare quotidianamente il nostro cane e notare i suoi comportamenti: se, infatti, vi è un cambiamento in questi è necessario un controllo veterinario. 

Gli animali comunicano la propria sofferenza proprio attraverso un mutamento del comportamento abituale: è questa la spia principale per capire che il nostro fido compagno sta soffrendo.


LEGGI ANCHE: Come educare il cane a fare i bisogni sulla traversina


Vi sono, inoltre, dei comportamenti ricorrenti che evidenziano dei particolari sintomi o del dolore localizzato: in questo modo sarà più facile curarlo una volta accorsi dal veterinario. Eccone alcuni frequenti!

Perdita di appetito

La principale manifestazione di sofferenza nell’animale avviene con l’improvvisa perdita dell’appetito. Se il vostro cucciolone smette improvvisamente di mangiare la sua pappa preferita e la rifiuta, potrebbe esserci un malessere nascosto.

Ovviamente questa non è una regola ferrea: ci sono alcune malattie che si manifestano con un iniziale aumento dell appetito, seguita poi da una graduale perdita d’interesse nel contenuto della ciotola.

Spossatezza

Un altro sintomo di malessere nel nostro amico a quattro zampe è proprio la spossatezza. Se il vostro fido compagno perde improvvisamente tutto il suo vigore e la sua voglia di giocare anche con il giochino del cuore, potrebbe essere indizio di sofferenza.


LEGGI ANCHE: Cane in famiglia: educare i bambini al rapporto con l’animale


Sia chiaro che la spossatezza e la perdita di energia è normale in un esemplare molto anziano, ma se il vostro cucciolo o il vostro amico nel fiore degli anni improvvisamente comincia a dormire più del solito, un controllo veterinario sarebbe indicato.

Sbalzi d’umore

Comportamenti anomali e improvvisi sono sempre indice di un problema: se il vostro fido compagno a quattro zampe ha improvvisi scatti d’ira, è irrequieto, irritabile o stranamente timido, qualcosa potrebbe turbarlo o addolorarlo. 

Qualche suo comportamento strano come girare continuamente su sè stesso – in modo anomalo – o scuotere troppo la testa, è indice spesso di problemi auricolari o neurologici.

il cane sta male