Climbing: cos'è e quali sono i benefici su mente e corpo

Il climbing è una disciplina che può dare numerosi benefici. Scopriamo nel dettaglio di cosa si trattata e quelli benefici apporta a corpo e mente.

La parola climbing in italiano significa arrampicata. Questa pratica consiste nello scalare un ostacolo, sia naturale che artificiale, attraverso l’impiego di attrezzature appositamente ideate.

Come si può capire, è una disciplina piuttosto dura, tuttavia, può donare grandi benefici. Scopriamo quali.

 Arrampicata cos’è e quali benefici riserva

Iniziamo col dire che la disciplina in esame non è praticata necessariamente all’aperto, questa infatti può anche essere praticata al chiuso scalando pareti artificiali che possono essere anche molto impegnative.

Ci sono varie tipologie di arrampicata. In quella libera, ad esempio, è utilizzato solo il proprio corpo per effettuare la scalata, mentre le corde e le imbracature fungono solo da strumento di sicurezza in caso di caduta;

Nel Climbing Indoor si devono affrontare pareti artificiali da scalare usufruendo di prese  in plastica o resina. Nel cosiddetto bouldering ad essere scalati, invece, sono dei massi alti svariati metri senza la previsione di strumenti di protezione, a parte materassi per le cadute.

L’arrampicata in montagna consiste nello scalare montagne rocciose naturali utilizzando protezioni mobili.

In particolare, le attrezzature necessarie sono l’imbracatura che collega l’arrampicatore alla corda di sicurezza.

Climbing: cos'è e quali sono i benefici su mente e corpo

Tra le altre attrezzature ci sono:

  • Corda;
  • Moschettoni e Freni;
  • Casco;
  • Zaino.

Leggi anche: ABBIGLIAMENTO DA MONTAGNA: COSA INDOSSARE NELLE ESCURSIONI

Benefici del climbing

I benefici del climbing riguardano sia la mente che il corpo. Dal punto di vista fisico, è in grado di aumentare la propria resistenza e il fiato, rappresentando uno straordinario allenamento cardiovascolare.

Dal punto di vista emozionale, i benefici sono ancora maggiori. Questa disciplina, infatti, spinge a porsi degli obiettivi e a fare di tutto per cercar di raggiungerli. Porsi degli obiettivi, comporta necessariamente la presa di coscienza di quelli che sono i propri limiti e cercare di superarli. Di conseguenza, a beneficiarne è una certa fiducia in sè stessi come anche una maggiore autostima.

Leggi anche: VACANZE ESTIVE: PERCHE’ SCEGLIERE LA MONTAGNA

Non solo, l’arrampicata è un ottimo alleato per combattere lo stress. Dato che questa pratica richiede calma e concentrazione, sarà possibile allontanare i problemi e scacciare via dalla testa i pensieri più insistenti.

Climbing: cos'è e quali sono i benefici su mente e corpo