caffè afrodisiaco
Il caffè è un afrodisiaco: ecco perché (Foto di Jessica Lewis da Pexels)

Il caffè è un afrodisiaco: spiegato il perché. Cosa bisogna sapere.

Bevanda diffusa in tutto il mondo, dalla proprietà stimolanti e tonificanti, il caffè è definito anche come un afrodisiaco naturale. Aiuta, dunque, non solo a tenerci svegli quando siamo stanchi ma anche anche a stimolare le funzioni dell’apparato sessuale.

Insomma, nulla da invidiare al peperoncino. Scopriamo perché e quali sono le proprietà del caffè.

LEGGI ANCHE: QUANTA CAFFEINA C’È IN UN CAFFÈ, LE DIFFERENZE IN BASE AL TIPO

Il caffè è un afrodisiaco: le proprietà della bevanda

caffè afrodisiaco
Proprietà del caffè (Foto di Burst da Pexels

Il caffè viene dalla pianta della Coffea, i cui semi vengono sottoposti a torrefazione e poi macinati per ottenere la polvere che mettiamo nella moka, nella caffettiera napoletana o nella macchina da bar per ottenere la bevanda scura dall’aroma inconfondibile. Sempre più diffuse, poi, sono le cialde e le capsule da caffè da utilizzare con l’apposita macchinetta. Mentre il caffè solubile, la polvere che si scioglie in acqua, da noi in Italia è meno diffuso.

Le proprietà del caffè, come bevanda, vengono principalmente dalla caffeina (1,3,7-trimetilxantina), che è il principio attivo del caffè. Tutte le proprietà stimolanti ed energizzanti del caffè, dunque, vengono dalla caffeina. Il caffè decaffeinato, quindi, non ha queste proprietà, nemmeno quelle afrodisiache.

LEGGI ANCHE: COME SCEGLIERE LA MISCELA MIGLIORE PER IL VOSTRO CAFFÈ MATTUTINO

Proprietà della caffeina

La caffeina agisce sul sistema nervoso e può dunque definirsi una sostanza psicotropa. Svolge una funzione eccitante e migliora lo stato vigile e il livello di attenzione. Per questo motivo chi ha bisogno di stare sveglio o svolge un’attività intellettuale beve molto caffè.

Non solo, la caffeina agisce anche sul sistema cardiocircolatorio, svolgendo la funzione di vasodilatatore. Qui entra in gioco il suo potere di afrodisiaco naturale. Secondo alcuni esperti sessuologi, la caffeina avrebbe l’effetto di stimolare le prestazioni maschili. La vasodilatazione migliora la funzionalità erettile dell’uomo. Ecco spiegata la funzione del caffè nel benessere di coppia.

Naturalmente, si tratta di un effetto stimolante naturale che non è come quello di un medicinale. Il caffè e la caffeina possono contribuire a migliorare alcune funzionalità ma da sole non possono risolvere problemi fisiologici.

È importante lo stato di salute, così come condurre generalmente una vita sana. Quindi mangiare bene, fare sport, dormire a sufficienza e prendersi cura del proprio corpo. Il caffè può dare qualcosa in più, non fa certo miracoli.

Inoltre, va consumato in quantità adeguate. Il numero ideale di dosi di caffè è quello di tre tazzine al giorno. Se si esagera, infatti, il rischio è quello di sollecitare troppo il sistema nervoso e produrre, producendo ansie e nervosismo. Malessere invece di benessere.

[caption id="attachment_8897" align="alignnone" width="740"]caffè afrodisiaco Perché il caffè è afrodisiaco (Foto di Janko Ferlič su Unsplash)[/caption]