come rigenerare terriccio vasi
Come rigenerare il terriccio dei vasi (Foto da Pexels)

Come rigenerare il terriccio dei vasi: i consigli utili per tenere in salute le piante.

Il giardinaggio è una vera e propria arte, prendersi cura delle piante, potarle nel modo corretto, innaffiarle con regolarità, scegliere il terreno adatto e nutrirlo bene sono tutte operazioni che non vanno date per scontate. Bisogna metterci molto impegno ma non è un lavoro impossibile.

Passione e dedizione sono sicuramente di aiuto. Vi abbiamo già dato molti consigli su come prendervi cura di piante, fiori e colture nel giardino, nell’orto, nei vasi sul balcone e in casa. Abbiamo suggerito i modi migliori per fare l’orto e anche come realizzare un giardino verticale in casa.

Vi abbiamo anche ricordato come fare il rinvaso delle piante, per mantenerle in buone condizioni. Cambiare con regolarità il vaso alle piante è necessario per fare crescere rigogliose e questa operazione solitamente è accompagnata dal cambio del terriccio. Non sempre, però, è necessario cambiarlo completamente, alle volte basta semplicemente rigenerarlo. Ecco come dovete fare.

LEGGI ANCHE: COME TAGLIARE L’ERBA DEL PRATO, I CONSIGLI UTILI

come rigenerare terriccio vasi
Terriccio di vasi (Foto di Gary Barnes da Pexels)

Come rigenerare il terriccio dei vasi: consigli utili

I vasi delle piante vanno tenuti con cura. Vanno cambiati con altri più grandi, quando le piante crescono, vanno puliti regolarmente e ogni tanto bisogna ricordarsi di cambiare o rigenerare il terriccio, in modo che sia sempre morbido, poroso e ricco di sostanze nutritive per le piante.

Con il tempo, infatti, il terriccio tende a perdere la sua porosità per effetto del compattamento. Il terreno si indurisce e così diventa anche più arido. Per questo motivo è molto importante rigenerarlo.

La procedura

Per le piante annuali, come i fiori o gli ortaggi, è consigliabile svuotare i vasi almeno una volta all’anno per aggiungere altro terriccio fresco. Non c’è bisogno di eliminare completamente quello che già c’è ma è sufficiente arricchirlo.

Svuotate i vasi, puliteli bene e soprattutto pulite bene le radici delle piante, tagliando quelle esterne e rompendo il blocco di terra che le contiene. Quindi rimettete il terriccio ne vaso, aggiungete del terriccio nuovo e del fertilizzante organico.

Sul fondo del vaso collocate dell’argilla espansa o del lapillo per evitare il ristagno dell’acqua e migliorare la traspirazione del terriccio.

Per le piante perenni, invece, ogni due o tre anni è consigliabile cambiare il vaso e rigenerare il terriccio. Anche in questo caso vanno rimosse le radici esterne e secche, si rompe la zolla che le contiene. Mettetele nel vaso nuovo dopo aver arricchito l terriccio come abbiamo indicato sopra.

LEGGI ANCHE: COME COLTIVARE LE FRAGOLE IN CASA: CONSIGLI UTILI

[caption id="attachment_7557" align="alignnone" width="740"]come rigenerare terriccio vasi Rigenerare il terriccio dei vasi (Foto di cottonbro da Pexela)[/caption]