Gabbiani ecco perchè li devi tenere lontani, portatori di malattie

I gabbiani sono animali potenzialmente molto pericolosi ai quali è bene tenersi alla larga. Ecco quali possono essere i rischi per la salute dell’uomo a detta degli esperti.

I gabbiani sono animali in genere non particolarmente aggressivi se non nelle vicinanze dei nidi che solitamente costruiscono in corrispondenza dei tetti degli edifici. Non tutti sanno però che si tratta di animali che possono essere potenzialmente molto pericolosi poiché portatori di malattie.

Gabbiani ecco perchè li devi tenere lontani, portatori di malattie

Ciò detto, ecco quali sono tutti i possibili rischi stando a quanto dicono gli esperti e che dunque devono spingerci a stare a debita distanza da questi volatili. Si tratta di informazioni molto utili che si riveleranno particolarmente utili.

Gabbiani: ecco perchè bisogna fare attenzione

Gabbiani ecco perchè li devi tenere lontani, portatori di malattie

Alessandro Fioretti, professore di Patologia Aviarie presso la Federico II di Napoli, ha spiegato che i gabbiani possono essere portatori di salmonella, in particolare il loro guano. Di conseguenza, il consiglio è quello di procedere subito con la pulizia di quest’ultimo nel caso in cui ci si ritrovi con il terrazzo pieno zeppo di escrementi di uccelli. I volatili in oggetto possono diffondere malattie senza contare che negli ultimi anni si sono insediati in città dove è fanno meno difficoltà a trovare riparo e cibo.

A tal proposito, nei fatti, sono soliti rovistare nella spazzatura all’interno dei cassonetti poiché per loro risulta essere una pratica molto meno dispendiosa dal punto di vista delle energie. Molto frequente, inoltre, è trovare questi animali sui terrazzi degli edifici dove tendono nidificare e ad essere molto aggressivi con chiunque tenti di avvicinarsi. In particolare, possono attaccare gatti, cani e tutti gli animali domestici tentino di avvicinarsi al nido.

Essendo animali di dimensioni anche particolarmente ragguardevoli, a differenza di quanto accade con i merli che sono di piccola taglia, molti si lamentano della loro presenza. Del resto, sono state registrate diverse aggressioni da parte di gabbiani non ultimo è stato l’episodio del Bosco di Capodimonte, a Napoli. In particolare, un gabbiano ha attaccato un cane di piccola taglia portandolo via con sè. Com’è ovvio, si tratta di un episodio isolato ma che comunque deve spingere a fare molta attenzione a questi animali.