Sei a dieta e ti hanno detto che le patate fanno ingrassare? Sbagliato, ecco la verità su questo tubero buonissimo

È davvero vietato il consumo di patate durante una dieta finalizzata alla perdita di peso? Attenzione perché si tratta di un clamoroso errore che non deve mai esser messo in atto, le patate fanno bene ma bisogna saperle inserire all’interno di un piano alimentare.

La dieta è un momento sempre molto delicato per ognuno di noi, soprattutto in relazione alla scelta del cibo da inserire sul piano alimentare. A rappresentare da sempre una vera incognita, però, è il consumo delle patate: queste fanno parte dei carboidrati considerati anche dei farinacei, ma davvero dovrebbero essere eliminati del tutto dalla nostra dieta quotidiana?

Finalmente arriva la risposta che tutti stavano aspettando e che potrebbe lasciare del tutto senza parole coloro che, erroneamente, hanno deciso di eliminare in via definitiva questo alimento dai propri menù. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

Dieta e patate: posso essere inserite nella dieta oppure no?

Un grandissimo interrogativo travolge coloro che stanno seguendo una dieta e riguarda proprio il consumo delle patate, le quali sono spesso considerate nemiche indiscusse della dieta… commettendo, invece, un gravissimo errore.

Sono numerosi i nutrizionisti che ogni qualvolta che redigono una dieta alimentare cercano di calibrare quanto più possibile il consumo dei carboidrati semplici, e quelli un po’ più complessi come nel caso della pasta, ma prestando comunque attenzione alle quantità evitando così di vanificare totalmente il lavoro fatto. Allo stesso modo, dunque, diventa veramente molto importante capire dove inquadrare il consumo delle patate che, differentemente da quanto pensiamo non devono mancare mai all’interno di una alimentazione anche se si tratta di una dieta.

Quando e come mangiare le patate durante la dieta

La risposta a questa domanda può essere più semplice di quanto in realtà già immaginiamo, dato che il consumo delle patate è necessaria per tutti coloro che stanno seguendo una dieta finalizzata alla perdita di peso trattandosi di un alimento ricco di amido oltre che di carboidrati. Le patate, quindi, possono essere inserite all’interno dell’alimentazione e della dieta ma prestando molta attenzione al modo.

Infatti, bisogna sì prestare moltissima attenzione alle preparazioni delle patate e al modo in cui vengono servite nei vari pasti, inoltre bisogna ricordare che la patata va intesa come sostituto del pane della pasta, ma anche di altri cereali. Dunque, il consigliere dirige la rivelazione di questo alimento bollito o più semplicemente cotto in forno con poche spezie e non eccedendo nel sale. Mettendo in atto queste piccole accortezze noterete che la patata non sarà mai nemica della dieta bensì una validissima alleata.