Puntura di tafano, questo è quello che bisogna subito fare

Puntura di tafano, questo è quello che bisogna subito fare. Prestate particolare attenzione, potrebbero essere pericolosi

I tafani sono insetti che si riconoscono per il loro corpo tozzo, le ali robuste, e le loro zampe corte. Sono animali davvero pericolosi. Non solo con le loro punture provocano grande dolore, ma possono anche trasmettere agenti patogeni, come batteri o parassiti, che possono portare serie malattia infettive. Fortunatamente in Italia questo scenario non è particolarmente diffuso, ma è comunque meglio evitare le dolorose punture dei tafani.

Puntura di tafano, questo è quello che bisogna subito fare 17072022 Nonsapeviche

Sono solo gli esemplati di sesso femminile a pungere, perché necessitano di nutrirsi di sangue durante la fase di sviluppo e deposizione delle uova. Le punture di tafano si riconoscono perché la pelle si riconosce molto arrossata e in rilievo. In alcuni casi si può perdere sangue dopo che l’insetto si è staccato. In genere le punture guariscono nel giro di qualche giorno, ma a volte potrebbe volerci più tempo. Restano comunque indolenzite e provocano fastidio per qualche ora. Possono in alcuni casi dare vita a reazioni allergiche. Se si dovessero notare sintomi riconducibili all’allergia bisogna contattare subito il medico.

Sei stato morso dal tafano? Ecco cosa devi fare

Puntura di tafano, questo è quello che bisogna subito fare 17072022 Nonsapeviche

Come comportarsi dopo essere stati morsi dal tafano? Intanto è importante disinfettare con cura la lesione con un disinfettante.  Per ridurre l’edema applicate sulla lesione un impacco di ghiaccio. Si possono inoltre applicare prodotti o farmaci senza obbligo di prescrizione appositi per alleviare il dolore e il fastidio delle punture d’insetto. E’ meglio comunque chiedere sempre prima il consulto del medico.

A questo punto dovete monitorare la ferita. Qualora non dovesse risolversi entro un periodo breve, o qualora si formasse del pus o subentrassero altri sintomi, come per esempio la febbre, bisogna chiamare immediatamente il medico per valutare l’eventuale presenza di infezioni. In questo caso sarà proprio il vostro medico a prescrivervi i farmaci adatti al vostro caso specifico e al tipo di infezione che vi ha colpito.

E’ comunque sempre meglio evitare questi fastidiosi e dolorosi animali. Cercate di evitare il contatto con l’insetto, e prestate particolare attenzione se vi trovate in luoghi dove sono particolarmente diffusi, come per esempio stalle o maneggi. Assicuratevi se entrate in questi luoghi di avere sempre con voi il repellente per gli insetti e di prestare particolare attenzione