Se di notte hai questi sintomi e Omicron

Il Covid e la sua variante Omicron continuano a destare la preoccupazione delle persone in tutto il mondo. Attenzione a questi sintomi soprattutto se si presentano in piena notte.

Il Covid-19 continua a preoccupare il mondo intero e la variante Omicron sembra essere tornata con una sotto variante ancora più aggressiva. Infatti, sono stati isolati alcuni tipi di sintomi considerati gravi e deleteri per la persona, i quali si presentano principalmente durante la notte e la fase rem del sonno.

Covid omicron sintomo di notte - NonSapeviChe

Ecco di seguito, dunque, quali sono i sintomi che dove attenzionare in queste settimane e, in tal caso, procedere nell’immediato con tutti gli esami del caso per attestare un eventuale contagio da Covid-19.

Nuovo sintomo che mette in allarme i malati di Covid

Nel corso delle ultime settimane, dunque, abbiamo avuto modo di vedere come i casi di Covid-19 abbiano subito una notevole impennata anche in Italia, qui dove alcuni reparti hanno aperto nuovamente i battenti per accogliere i contagiati.

Covid omicron sintomo di notte - NonSapeviChe

La nuova variante Omicron (BA.4) si presenta più aggressiva e più contagiosa rispetto alle precedenti, ma a mettere in allarme gli esperti è stata la scoperta di un nuovo sintomo che si presenta principalmente durante le ore notturne e quindi durante la fase del sonno.

Se durante le ore notturne avviene questo state attenti!

Recentemente a lanciare un nuovo allarme in relazione ai sintomi da Covid-19 è stato Luke O’Neill del Trinity College di Dublino, durante una lunga intervista rilasciata ad una radio irlandese.

Covid omicron sintomo di notte - NonSapeviChe

O’Neill, dunque, ha rivelato come da un attento monitoraggio dei pazienti che hanno contratto la nuova infezione da Covid-19, la maggior parte di loro durante la malattia ha manifestato un’eccessiva sudorazione notturna tanto da bagnare abiti e letto. Luke O’Nell, dunque, ha poi rilasciato la seguente dichiarazione: “La malattia è leggermente diversa perché il virus è cambiato. C’è una certa immunità ovviamente con i linfociti T e così via… e quel mix di sistema immunitario e virus leggermente diversi potrebbe dare origine a una malattia leggermente diversa, stranamente i sudori notturni sono una caratteristica”. Infine: “Ma, cosa molto importante, se sei vaccinato e sei hai fatto il booster, non progredisce in una malattia grave. Questo è il messaggio da continuare a ricordare alle persone”.