Distacco del ghiacciaio e escursioni in montagna: cosa sapere per farle in sicurezza

Per poter praticare escursioni in montagna in tutta sicurezza ed evitare di finire vittima del distacco di un ghiaccio, ecco quello che devi sapere.

In questi ultimi giorni, il crollo avvenuto sulla Marmolada ha inevitabilmente scioccato tutti. Si è trattata di una tragedia terribile che ha inevitabilmente portato molte persone a chiedersi come continuare a praticare escursionismo in montagna senza però rischiare la vita come è accaduto per le vittime del predetto episodio.

Distacco del ghiacciaio e escursioni in montagna: cosa sapere per farle in sicurezza

In questo articolo vi forniamo tutte le informazioni necessarie per prepararsi al meglio ad un’escursione in montagna.

Escursione in montagna: come farla in tutta sicurezza

Distacco del ghiacciaio e escursioni in montagna: cosa sapere per farle in sicurezza

Tanto per cominciare, la scelta del percorso da praticare deve avvenire in base a quelle che sono le proprie capacità. Di conseguenza, è bene informarsi su quelle che sono le caratteristiche dell’eventuale itinerario in modo tale da sapere qual è il suo grado di difficoltà. In questo modo sarà possibile valutare in maniera accura se tecnicamente e fisicamente si è in grado di affrontare il percorso che ci si è prefissi, e se si possiede un grado di esperienza adeguato. Per poter agevolare nella scelta, peraltro, può essere utile sapere che ogni percorso rientra in una categoria, ossia quella rivolta:

  • ai turisti ;
  • agli escursionisti;
  • agli escursionisti esperti;
  • agli escursionisti esperti attrezzati.

La distinzione viene operata sulla base di quella che è la caratteristica del terreno, la durata del percorso ma anche la presenza di passaggi particolarmente pericolosi. E’ bene poi valutare se nei dintorni sono presenti luoghi in cui potersi rifugiare in caso di bisogno e punti in cui ci si può rifornire di acqua.

Ancor più importante poi è l’attrezzatura e l’abbigliamento da montagna da utilizzare per essere preparati ad ogni evenienza. A tal proposito, il consiglio è quello di evitare di evitare di esagerare con il peso e con la quantità di attrezzi. Nello specifico, tra gli oggetti che non possono mancare ci sono: cibo, acqua e integratori di sali minerali. Oltre a questi, è necessario dotarsi di scarpe per il trekking, pantaloni e maglia termica nonché torcia, occhiali e un sistema dotato di tecnologia gps. Infine, bisogna ricordare che è severamente sconsigliato di allontanarsi da quello che è il sentiero principale.