Uova, mangiarne uno al giorno fa bene al cuore, scopri perchè

Uova, mangiarne uno al giorno fa bene al cuore, scopri perchè questo alimento apporta benefici al nostro sistema cardiocircolatorio.

Mangiare le uova si è sempre detto che aumenta il colesterolo, ma e uova sono degli alimenti molto importanti, solo che come per tutte le cose, non bisogna abusarne. Il rosso dell’uovo, o meglio, il tuorlo, sarebbe la parte più grassa e calorica che stando a quanto si è sempre detto, aumenterebbe la percentuale di colesterolo, mentre l’albume non contiene grassi.

Uova, mangiarne uno al giorno fa bene al cuore, scopri perchè

Bene, detto questo, dobbiamo fare un passo indietro perchè proprio sul consumo di uova si è fatto uno studio. Pare infatti che assumere un uovo al giorno possa portare benefici al nostro cuore, ma perchè? Quali sono questi benefici?

Uova, mangiarne uno al giorno fa bene al cuore

Uno studio effettuato nel 2018, prima degli anni della pandemia, da un gruppo di ricercatori e pubblicato sulla rivista Heart, ha eseguito delle valutazioni e test sul consumo di uova e sui benefici che queste possono apportare al nostro sistema cardiocircolatorio. Si sa che sul consumo di questo alimento esistono delle opinioni contrastanti e che vengano ricondotte all’aumento del colesterolo, ma questo studio non può passare inosservato. Pare infatti che le uova, se assunte con moderazione, aumentino la quantità di metaboliti salutari per il cuore.

dieta anticolesterolo, ecco gli alimenti da assumere per stare bene

I risultati suggeriscono che mangiare fino a un uovo al giorno per ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Lo studio è avvenuto in Cina ed ha coinvolto mezzo milione di adulti rilevando che questi, mangiando circa un uovo al giorno, avevano un rischio sostanzialmente inferiore di malattie cardiache e ictus, rispetto a coloro che mangiavano uova con meno frequenza.

Gli studiosi hanno selezionato 4.778 partecipanti dalla China Kadoorie Biobank, di cui 3.401 avevano una malattia cardiovascolare e 1.377 no e con una risonanza magnetica nucleare, mirata per misurare 225 metaboliti nei campioni di plasma prelevati dal sangue dei partecipanti, hanno identificato 24 associati a livelli di consumo di uova auto-riferiti. Le analisi eseguite hanno appunto dimostrato i benefici detti sopra grazie ai livelli più elevati di una proteina nel sangue chiamata apolipoproteina A1, un elemento costitutivo della lipoproteina ad alta densità (HDL), nota anche come lipoproteina buona. Questi in particolare avevano molecole HDL più grandi nel sangue, che aiutano a liberare il colesterolo dai vasi sanguigni e a proteggere dai blocchi che possono portare ad attacchi di cuore e ictus.