Rischio siccità, ecco quali sono le accortezze da adottare per limitare i sprechi

Il rischio siccità in Italia è davvero molto alto, così tanto da spingere il Governo a mettere in atto una vera e propria campagna di sensibilizzazione. Ecco cosa fare per contribuire nella prevenzione del problema.

L’estate 2022 è stata definita già una vera e propria stagione di ‘fuoco’ soprattutto per le altissime temperature che sono state registrate solo nel mese di giugno, anche se i meteorologi parlano già di un ampio rischio legato al caldo anche in vista delle prossime settimane di luglio e in particolar modo ad agosto.

Rischio siccità prevenire il consumo di acqua - NonSapeviChe

Ciò che più preoccupa gli esperti, comunque sia, è l’assenza protratta della pioggia considerando che questa manchi al nord già da qualche mese e non solo, recentemente il Governo, e non solo, ha richiamato la popolazione a un uso più moderato dell’acqua nel quotidiano.

Rischio siccità: cosa sta succedendo davvero?

Questa è la domanda che molti italiani si pongono, soprattutto coloro che attualmente abitano al nord Italia e che stanno vivendo in uno stato di emergenza territoriale molto forte, qui dove i fiumi sono scesi sotto il livello minimo registrato negli anni precedenti e non solo. A quanto pare gli enti di Governo in collaborazione con gli organi dei territori regionali stanno già lavorando a un piano di razionalizzazione dell’acqua, ma al momento non è stata fornita alcuna notizia certa in merito.

Rischio siccità prevenire il consumo di acqua - NonSapeviChe

Nel frattempo, però, a intervenite è stata la Sisma, ovvero la Società Italiana di Medicina Ambientale, che ha deciso di fornire il proprio contributi attraverso la diffusione di un decalogo con semplici accorgimenti da mettere in atto per avere un risparmio almeno del 50% sull’acqua che viene usata ogni giorno in casa.

Ecco come ridurre lo spreco di acqua

Fermo considerando che il consumo minimo di acqua per l’uomo nel quotidiano è di circa 245 litri, è bene mettere in atto delle piccole ma importanti azioni che ci permettano di ridurre almeno del 50% gli sprechi e contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta.

Rischio siccità prevenire il consumo di acqua - NonSapeviChe

Ecco, di seguito, cosa fare in casa per evitare gli sprechi di acqua:

– Meglio la doccia che la vasca da bagno
– Usare rubinetto con rompigetto
– Lavatrici, lavastoviglie e similari meglio se ad efficienza energetica e utilizzati con massimo carico
– sciacquoni dotati di doppio pulsante di erogazione per scegliere il getto d’acqua
– osservate attentamente la bolletta dell’acqua: un aumento può essere sintomo di una perdita di acqua nelle tubature o rubinetterie
– usare irrigazione a goccia e raccogliere l’acqua piovana in barili da utilizzare per il prato e per l’irrigazione delle piante, e ricordarsi di non irrigare mai durante le ore più calde
– Non gettare rifiuti maturati in casa (oli, prodotti chimici, medicinali ecc…) negli scarichi dei lavandini o nel WC in quanto finiscono in modo diretto nelle riserve dell’acqua.