Orchidee come coltivarle e averle sempre in fiore con questi trucchetti

Le orchidee rientrano tra i fiori più belli presenti in natura ma allo stesso tempo tra i più delicati e difficili da coltivare: ecco come fare per averle sempre in fiore.

Sono numerosi fiori presenti in natura caratterizzati da bellezza, colori e allo stesso tempo profumi incantevoli… così come nel caso delle orchidee.

orchidee sempre belle - NonSapeviChe

Le orchidee, dunque, rientrano tra i fiori più richiesti nelle case degli italiani non solo ma che allo stesso tempo richiedono veramente molte cure a seguito delle quali diventa davvero difficile mantenerle sempre il fiore. Sulla base di tale motivazione, dunque, è bene prendere nota di alcuni trucchi efficaci e che vi permetteranno di avere delle orchidee bellissime e sempre appunto in fiore.

Le orchidee sono belle ma…

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, le orchidee in che spesso vengono dati in nono da tre persone, il primo fiore sarebbe apparso sulla terra circa 65 milioni di anni fa e ancora oggi continua a resistere ai cambiamenti climatici in tutto il mondo rimanendo così una delle piante più delicate e allo stesso tempo più amate.

orchidee sempre belle - NonSapeviChe

Mantenere intatta la loro bellezza è un vero e proprio lavoro per coloro che decidono di accogliere delle orchidee in casa, considerando il fatto che si tratta di fiori che richiedono davvero una lunga serie di cure alfine di evitare che queste secchino. Infatti, sulla base di tale motivazione il primo consiglio che viene dato è quello di coltivare le orchidee in balcone o in giardino evitando di tenerle in casa dove è possibile, in caso contrario la cosa da ricordare è quella di tenere il fiore quando più possibile lontano da fonti di calore che possono danneggiarlo gravemente.

Come coltivare le orchidee

Esistono quindi due metodi che vi permetteranno di prendervi cura delle vostre orchidee e di fare anche in modo che la pianta cresca in modo proficuo generando altri fiori. In particolar modo, uno dei primi consigli che viene dato è quello di continuare le orchidee in una tela tagliando un rametto della pianta madre e coltivandolo per almeno 10 cm di profondità, nonché escamotage che solitamente viene utilizzata anche per tutti i tipi di altre piante.

Successivamente possiamo travasare tutto all’interno di un vasetto pieno di sabbia e torba, nonché composto che favorisce la ramificazione della nostra pianta. Dopo aver effettuato questa operazione, ricordatevi sempre di posizionare il vostro vaso in una location lontana dal calore e in un posto non troppo luminoso per poi proteggerlo mettendolo all’interno un sacchetto di plastica in modo tale che non venga toccato quasi totalmente dalla luce.

orchidee sempre belle - NonSapeviChe

Inoltre, e possibile coltivare le orchidee attraverso la semina, provvedendo noi stessi e ammettere all‘interno di un vaso con terriccio dentro concimato dei semini dai quali far crescere appunto il nostro fiore. Si tratto di un procedimento molto più delicato e che richiede al tempo stesso più cura e pazienza, ma i risultati potrebbero essere allo stesso modo esilaranti come la tecnica della tela anche se richiedono comunque più tempo per ottenere il fiore.