Caldo torrido e condizionatori: ecco quanto costa tenerli accesi di giorno

Il caldo torrido rende talvolta indispensabile l’utilizzo dei condizionatori. A tal proposito, ecco quanto costa tenerli accesi durante il giorno.

In questi giorni si stanno registrando temperature davvero elevate che in molti casi generano un’ondata di caldo praticamente asfissiante. In un simile contesto, i condizionatori rappresentano uno strumento molto valido per trovare refrigerio in questa calda estate.

Caldo torrido e condizionatori: ecco quanto costa tenerli accesi di giorno

A tal proposito, scopriamo insieme a quanto ammonta il costo derivante dal tenere acceso il condizionatore durante il giorno. Grazie a queste informazioni sarà possibile sapere a quanto ammonta la spesa delle famiglie per quanto concerne questi apparecchi in grado di donare sollievo dalle alte temperature e dunque dal caldo torrido.

Caldo torrido e condizionatori: ecco quanto consumano

Caldo torrido e condizionatori: ecco quanto costa tenerli accesi di giornoTenere acceso il condizionare in media 8 ore al giorno comporta un costo che tra l’altro dipende da una serie di fattori. Bisogna, tanto per cominciare, considerare la classe energetica propria del condizionatore. A tal proposito, va detto che quelli che rientrano nelle classi superiori presentano un’efficienza energetica migliore. Di solto, gli apparecchi che offrono performance maggiori sono quelli di classe A+++. Questi in particolare hanno consumi più bassi rispetti a quelli appartenenti alla classe A++, A+, A, B, C, e, infine, D. In questi casi infatti i consumi cominciano ad essere progressivamente più elevati.

E’ chiaro dunque che è difficile stabilire un costo preciso di quelli che sono i consumi generati dall’accensione del condizionatore. Va detto che per aiutarci nel calcolo bisogna considerare anche il costo medio unitario dell’energia. Ad oggi, quest’ultimo si attesta sullo 0,35 euro/kWh. Va da sè che un condizionatore che consuma un 1 KWh per 8 ore di utilizzo determina un costo che si aggira sotto i 3 euro. A questo, tra le altre cose vanno aggiunte le spese relative alle imposte e all’iva e quindi non può essere stabilito in maniera totalmente esatta.

Alla luce id questo dunque è molto importante fare attenzione quando si utilizza i condizionatori per evitare disperdere anche molti soldi. Per risparmiare ad esempio il consiglio è quello di posizionarlo soltanto nelle aree della casa dove si trascorrono più ore e soprattutto bisogna ricordare di pulire regolarmente i filtri di questi apparecchi. In caso contrario, infatti, il condizionatore potrebbe mal funzionare e dunque finirebbe per restare acceso inutilmente.