Pastorizzare le uova, vuol dire sicurezza in cucina, ecco come fare

Bisogna prestare molta attenzione al processo di pastorizzazione dell’uovo, il quale deve essere effettuato mettendo in sicurezza anche la propria cucina al fine di ottenere un buon prodotto.

Sono davvero numerose le pratiche culinarie che possono essere messe in atto in casa così come viene nelle grandi catene industriali, un esempio pratico per capire quanto stiamo dicendo è rappresentato da carne e pesce messi negli abbattitori per poi essere serviti crudi oppure il processo di pastorizzazione dell’uovo.

Pastorizzare le uova - NonSapeviChe

Facciamo, quindi, riferimento delle pratiche davvero molto delicate e che devono essere effettuate nel modo corretto al fine di evitare di incappare in varie problematiche ed infezioni che potrebbero arrivare da una cattiva gestione dei passaggi nei tipi ha un processo di realizzazione dell’alimento desiderato.

Come vengono pastorizzare le uova?

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente sono diversi procedimenti che possono essere messi in atto in casa per ottenere dei prodotti genuini, da poter utilizzare anche a crudo nelle proprie ricette, ma per i quali bisogna stare ugualmente molto attenti. Un esempio pratico per capire quanto stiamo dicendo è rappresentato dalla pastorizzazione delle uova fatta in casa.

Pastorizzare le uova - NonSapeviChe

Per effettuare tale processo sarà necessario servirsi di una ciotola di metallo e versare al suo interno delle uova, prima di metterla poggiata su una pentola con contenente l’acqua calda portata ad ebollizione. Step importante è quello di girare le nostre uova montandole fin quando non si raggiunge la temperatura minima dei 60 65 ° per la quale l’uovo si può considerare pastorizzato.

Trucchi per evitare gli errori durante tale processo

La prima cosa da fare nel momento in cui si realizzano le uova pastorizzate e quella di a rendere l’ambiente quanto più sterile possibile, e di tanto così varie contaminazioni e soprattutto cercare una ciotola in metallo… la quale deve assolutamente pulita e quindi poi provvedere a montare le uova finché non si raggiunge la temperatura necessaria onde evitare di passare dalla pastorizzazione alla frittata.

Pastorizzare le uova - NonSapeviChe

Altro passaggio da non sottovalutare riguarda la temperatura sulla quale mantenersi per poter ottenere la pastorizzazione, dato che finire questo processo pochi minuti prima potrebbe comportare una mancata cottura dell’uovo e quindi imbattersi in varie problematiche. In tal senso, sono utili al nostro scopo i termometri da cucina che coglieranno man mano la temperatura dell’uovo e quindi permettervi di fermarvi al momento giusto e togliere subito l’uovo dalla ciotola usata durante il processo di pastorizzazione.