Come sfoggiare un sorriso splendente con questi trucchetti: come averlo bianco e super. Arriva l’estate e con l’estate arriva una serie di cambiamenti nel regolare svolgimento delle proprie azioni quotidiane.

Le abitudini che durante l’anno abbiamo adottato vengono chiaramente stravolte comprese quelle che sono le abitudini alimentari. In estate, infatti, si vanno preferendo i cibi freschi e talvolta anche ci si arrangia un pochino perché la volontà di mettersi ai fornelli è davvero bassa. I cambiamenti alimentari spesso sono legati anche alla salute dentale e quindi ad un cambiamento per quanto concerne l’igiene orale. La salute orale durante l’estate può cambiare ed è proprio per questo che vogliamo suggerire qualche consiglio al fine di proteggere i denti che a lungo termine potrebbero essere compromessi e quindi oggetto di emergenze.

consigliutili per igiene orale in estate
Il sorriso si nota di più con l’abbronzatura: come averlo bianco e super

Ma quali sono i consigli che si possono adottare per mantenere uno stato di salute orale anche in estate? I consigli possono essere più di uno. Ad esempio conservare una regolare igiene lavando spesso i denti ovvero due volte al giorno usando anche il filo interdentale quotidianamente. Ovviamente questo è un iter che va seguito non soltanto nel periodo estivo, ma anche in inverno quindi per tutto l’anno. Ma con le vacanze chiaramente si passa meno tempo in casa e quindi di conseguenza è minore la possibilità di procedere al lavaggio dei denti. Cerchiamo di rispettare il più possibile le norme di igiene orale. Lo spazzolino e buona cosa portarlo sempre con sé così come il dentifricio chiaramente e il filo interdentale.

Come avere un sorriso bianco e super

Se non vi sono possibilità di procedere al lavaggio mastichiamo la gomma che consentirà di mantenere la bocca pulita incrementando la produzione della saliva. Un altro consiglio è quello di evitare una prolungata esposizione al sole. Come mai? E noto come l’eccessiva esposizione al sole aumenti la probabilità di sviluppare tumori alla pelle seppur non in tutti i soggetti i rischi riguardano anche la salute dentale infatti raggi ultravioletti e quindi caldo forte possono favorire la proliferazione dei batteri e quindi la comparsa dell’infiammazione delle gengive con conseguenza il mal di denti.

spazzolino elettrico o manuale, quale dei due è migliore 08062022 Nonsapeviche

Ovviamente non dobbiamo evitare di prendere il sole però evitiamo magari di prenderlo nelle ore più calde. Un altro consiglio consiste nell’evitare il consumo eccessivo di bevande acide e zuccherate. Anche se esse nel periodo estivo tendono a dissetarci o quantomeno ad illuderci che ci hanno dissetato, le bevande acide e anche zuccherine oppure succhi di frutta o anche le bevande gassate possono danneggiare lo smalto dei denti e quindi aumentare il rischio della carie.

La proliferazione batterica porta alla placca e quindi all’alitosi e di conseguenza può portare ad infezioni gengivali quindi un’abitudine da tenere ben presente e quella di bere del tè verde ogni giorno magari con un cubetto di ghiaccio all’interno, perché il tè verde aiuta a contrastare i batteri nocivi. Ancora, mangiare frutta e verdura di stagione aiuta ad apportare benefici all’organismo e quindi anche ai denti rafforzandoli aiutando la loro mineralizzazione. I meloni, le nespole ,le albicocche, i pomodori, le pesche, ravanelli sono delle verdure/frutti che contengono fluoro e quindi aiutano a rinforzare la struttura dentale così come frutti di bosco che hanno funzione antibatterica.

Macchie sui denti: come eliminarle a casa con metodi naturali e sicuri

In ultimo dopo le vacanze dobbiamo fare un controllino dal dentista proprio per vedere se tutte le abitudini adottate e anche le forme di prevenzione sono servite allo scopo. Quindi la pulizia dentale professionale e indispensabile soprattutto dopo il periodo estivo dove le nostre abitudini quotidiane cambiano notevolmente. Qualche piccola attenzione evita il rischio di compromessi e i compromessi non sono sempre piacevoli soprattutto per quanto riguarda lo stato dei nostri denti e del cavo orale in genere.