Quando è ora di sostituire la moka? Si capisce da questi segnali. Ecco quando è ora di cambiare caffettiera

Nonostante la sempre maggiori diffusione delle moderne macchinette del caffè niente batte il fascino della tradizionale moka. Fare il caffé con la nostra fidata caffettiera è un vero rito giornaliero. Molto spesso la moka che utilizziamo è la stessa ormai da anni, quella di fiducia che ci può apparire indistruttibile. Una vera compagna di vita.

quando è ora di sostituire la moka? si capisce da questo 15062022 Nonsapeviche

Anche la moka però con il tempo e i tanti utilizzi finisce con il logorarsi e il rovinarsi. Purtroppo anche loro nonostante siano davvero indistruttibili arrivano ad un punto dove devono essere sostituite. Una moka troppo rovinata infatti finirà per non fare più un caffé buono e per modificare totalmente il suo sapore. Se volete che la vostra bevanda sia sempre buona e perfetta dovete stare attenti ai piccoli segnali che vi manda la vostra moka: ecco quando andrà sostituita.

Sostituire la moka, ecco a quali segnali dovete prestare attenzione

quando è ora di sostituire la moka? si capisce da questo 15062022 Nonsapeviche

Intanto per far si che vostra moka duri più tempo possibile è indispensabile curarla regolarmente e dedicarsi alla sua manutenzione e pulizia. Filtro e guarnizione infatti sono le parti che si rovinano più facilmente. Se la guarnizione, posta al di sotto del filtro, perde il suo coloro bianco e diventa davvero scura, allora è il momento di cambiarla e sostituirla con una nuova. Per evitare che i filtri si consumino, assicuratevi di pulirli sempre con cura e controllarli periodicamente.

Prima o poi però sarete comunque costretti a separarvi dalla vostra caffettiera di fiducia. In media una caffettiera dura circa 5-6 anni, che possono spingersi sino a 10 con una corretta manutenzione. Quando notate un malfunzionamento nella caffettiera, con una fuoriuscita di caffe nonostante abbiate cambiato la guarnizione, probabilmente è arrivato il momento di separarvi dalla vostra caffettiera.

Un altro indicatore è sicuramente il gusto del caffé. Se il caffé non è buono, e il gusto rivedibile della bevanda si ripete con costanza o dovete rivedere le vostre doti nell’arte di fare il caffé, oppure più semplicemente la vostra caffettiera è ormai troppo rovinata. Non vi resta quindi che comprare e scegliere una nuova moka con la quale scandire le vostre giornate. Niente paura però…se siete particolarmente legati alla vecchia caffettiera potrete sempre tenerla e riciclarla per altri utilizzi.